Gp USA F1 2017: le pagelle di Austin

Valutazioni e voti del Gp USA F1 2017, diciassettesimo appuntamento stagionale.

gp-usa-f1-2017.jpg

Il nono successo stagionale porta Hamilton ad un passo dal suo quarto titolo iridato e permette alla Mercedes di vincere il Titolo Costruttori 2017 con tre gare d'anticipo. La Ferrari dovrà quindi attendere almeno il prossimo anno per strappare il sorriso dalle facce di Niki Lauda e Toto Wolff come voleva Marchionne, viste anche le speranze per il titolo piloti ridotte al lumicino per i 66 punti di vantaggio di Hamilton su Vettel. La gara di Austin ha comunque offerto uno spettacolo vero, iniziato anche prima della corsa con spettacoli, coreografie ed evoluzioni con paracadutisti che si lanciavano sul circuito portando un enorme bandiera a stelle e strisce.

In pista poi ci hanno pensato i piloti a regalare spettacolo con duelli, sorpassi e rimonte che hanno riportato la memoria degli appassionati ai tempi d'oro del circus della Formula 1. Ottime le prestazioni dei tre piloti finiti sul podio, anche se l'uomo del giorno è Max Verstappen che ha sfiorato il podio partendo dalla sedicesima posizione ed ha regalato spettacolo come solo lui sa fare. Vediamo dunque promossi e bocciati della gara di Austin, diciassettesima prova del Mondiale di F1.

Lewis Hamilton: voto 8


gp-usa-f1-2017-hamilton-3.jpg

In partenza non è scattante come Bolt che lo osserva dal paddock e viene bruciato da Vettel, ma ha la macchina più veloce,  non perde la calma, e si incolla al tedesco fino a quando decide di sorpassarlo al sesto giro. La nona vittoria stagionale consegna il Titolo Costruttori alla Mercedes e lo porta ad un passo dal suo quarto titolo iridato nel Mondiale Piloti.

Sebastian Vettel: voto 7


gp-usa-f1-2017-vettel.jpg

Raikkonen, più veloce di lui durante tutta la gara, gli regala la seconda posizione. In una giornata in cui è stato più lento sia di Hamilton che di Raikkonen si guadagna il podio con un'ottima partenza ed un bel sorpasso ai danni di Bottas, infilandosi in curva tra il finlandese e Vandoorne.

Kimi Raikkonen: voto 7,5


gp-usa-f1-2017-raikkonen.jpg

Consistente. Una bella gara in rimonta, impreziosita dal sorpasso a Bottas, dopo l'ennesima partenza difficile. I commissari gli restituiscono il podio penalizzando Verstappen che lo aveva superato con gomme fresche a pochi metri dal traguardo. Certo, riuscisse a partire meglio...

Max Verstappen: voto 8,5


gp-usa-f1-2017-verstappen.jpg

Uno spettacolo: da sedicesimo a terzo, poi diventato quarto posto a causa dei 5 secondi di penalità rimediati per aver messo le ruote fuori dal tracciato nel sorpasso di Raikkonen. Nel finale di stagione sta dimostrando una maturità pari al suo indiscutibile talento, l'esatto contrario di quanto accadeva ad inizio stagione.

Valtteri Bottas: voto 5


gp-usa-f1-2017-bottas.jpg

Discorso inverso rispetto a Verstappen: nella prima parte della stagione andava forte come il compagno di squadra, nella seconda parte non sembrano nemmeno guidare la stessa macchina. Nei primi giri si difende bene da Ricciardo, nel finale però viene sverniciato sia da Raikkonen che da Verstappen. Sembra quasi che il rinnovo non gli abbia giovato.

Lance Stroll: voto 4,5


gp-usa-f1-2017-stroll.jpg

C'era anche Lui? Qualcosa di buono in stagione lo ha fatto, ma ancora troppi alti e bassi.

Kevin Magnussen: voto 4


gp-usa-f1-2017-magnussen.jpg

Ultimo classificato e soliti contatti in pista con le altre monoposto scambiate per autoscontro.

La gara: voto 6,5


gp-usa-f1-2017-gara.jpg

Una gara avvincente fin dalle prime fasi con continui avvicendamenti sia nelle posizioni di testa che in centro gruppo. Tra i curvoni di Austin i piloti hanno spesso incrociato le loro traiettorie facendo sorpassi da applausi, vedi Sainz su Perez.

  • shares
  • Mail