Ladri d’auto: le batterie sono il nuovo business

In molte zone di Napoli sono aumentati i furti di componenti di automobili: le batterie sono l’ultimo business.

“Qualcuno conosce un fabbro per far saldare la batteria della macchina?” Quello che a prima vista può sembrare una dei tanti post strani presenti sui social network, assume un significato del tutto diverso in un gruppo facebook dedicato a Bagnoli, dove nelle ultime settimane si è registrato un incremento, anzi un vero picco di furti delle batterie.

Gomme, sedili, stereo, antenne e specchietti: il furto di componenti automobilistiche è tornato prepotentemente alla ribalta a Napoli nelle zone di Agnano, Bagnoli e Fuorigrotta, dove la lista è stata allargata anche alle batterie, come riportato da Il Mattino.

La scena ormai è consueta: il mal capitato gira la chiave ma dal quadro nessun segno di vita. Alcuni individuano immediatamente il problema, altri chiamano il meccanico, e, alzato il cofano, la brutta sorpresa con i cavi che penzolano ed il vano batterie vuoto. L’incremento dei furti delle batterie è da ricollegare al piombo, un business che sul mercato vale 1995,50 euro a tonnellata ed ogni batteria ne contiene almeno 5 chilogrammi.

Essendo difficile per la Polizia cogliere i ladri in flagrante in questo tipo tipo di attività, gli abitanti si stanno organizzando da soli: qualcuno cerca un fabbro per farsi saldare delle staffe di protezione, mentre i più esasperati hanno organizzato ronde notturne per cogliere i criminali sul fatto e farsi giustizia da soli.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →