Roma: multe a Portonaccio per 190 mila euro al giorno

Questo quanto frutterebbe al Comune di Roma grazie “all’adozione” della corsia preferenziale di via di Portonaccio.

Una media di ben 190 mila euro al giorno, questo quello che, a quanto sembra, frutterebbe al Comune di Roma grazie “all’adozione” della corsia preferenziale di via di Portonaccio.

Il quotidiano ilmessaggero.it, riporta una ricerca sul campo dell’Agenzia Dire, agenzia di stampa nazionale. Grazie ad una semplice telecamera piazzata sulla scena del delitto, cinquecento metri di strada che separano l’uscita dell’A24 e la stazione Tiburtina, per soli cinque minuti, i ragazzi dell’agenzia hanno registrato il passaggio di sette persone non autorizzate.

Presto fatto il calcolo. Quasi 500 euro se si paga entro cinque giorni. Moltiplicando questi “passaggi” per il resto della giornata, presumendo che le infrazioni vadano avanti indisturbate, arriviamo a più di 190 mila euro. Come riporta sempre il quotidiano romano, secondo alcune stime, dall’inizio del mese di maggio fino alla metà settembre, le sanzioni comminate sono state ben 326.212 per un valore totale di oltre 23 milioni di euro.

Nel video i cartelli stradali risultano poco chiari, ma è stata la segnaletica stradale dipinta sull’asfalto al centro delle polemiche. Considerata distante dall’area interessata è stata ridipinta per bene solo dopo due mesi dall’installazione delle telecamere. Per questa ragione il Comune di Roma stava prendendo in considerazione l’idea di un condono per le multe spiccate prima dell’implementazione delle telecamere avvenuta tra il 21 e il 25 luglio, ma l’ipotesi è stata bocciata.

Ultime notizie su Brevi

Link a notizie brevi sul mondo dell'auto

Tutto su Brevi →