Torino, aghi sparati da un’auto in corsa: denunciati 4 giovani

Cinque pedoni sono stati feriti da aghi sparati da un’auto in corsa: solo uno stupido scherzo?

Sono stati identificati e denunciati dalla Squadra Mobile di Torino i 4 giovani che nei giorni scorsi hanno ferito 5 persone sparandogli dall’auto dei grossi aghi. Le testimonianze ricevute e le telecamere della zona hanno permesso agli agenti di risalire agli occupanti della Toyota Yaris e del Porsche Cayenne protagonisti della bravata. Durante la perquisizione a casa dei giovani, gli investigatori della Questura di Torino hanno sequestrato alcuni dardi e delle sagome di cartone che venivano utilizzate per gli allenamenti allenarsi. Come riporta l’Ansa, sono accusati di lesioni per il ferimento di 5 persone, scelte a caso tra le persone incrociate nella zona tra piazza Rivoli e corso Lecce mentre si trovavano in auto.

Torino: pedoni colpiti da aghi sparati da un’auto in corsa

(aggiornamento 4 ottobre)

Nei giorni scorsi a Torino 5 persone sono finite al pronto soccorso per le ferite causate da aghi sparati da un’auto in corsa che non è più comparsa in zona Sanpaolo, teatro dell’episodio.

Lo riporta il Corriere aggiungendo come l’auto in questione, occupata da più individui di cui non sono state fornite descrizioni, si avvicinasse molto ai pedoni col preciso intento di colpirle. I cinque feriti sono stati curati in ospedale senza lesioni preoccupanti.

Rapidamente si è però diffusa la paura che si trattasse di aghi infetti, ma le prime analisi sembrano aver escluso questa ipotesi. Dai primi rilievi è venuto fuori che gli aghi potrebbero essere stati sparati o con una pistola ad aria compressa, oppure con una pistola sparachiodi a gas, appositamente modificata per lo scopo. L’auto non è stata più vista in zona.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →