Sabotano i freni: donna rischia di schiantarsi

La donna, che ha sporto denuncia ai carabinieri ha raccontato: “dopo appena 200 metri la macchina non frenava per niente.”

E’ stata la casa di Giacomo Leopardi, sommo vate tra gli altri della cultura italiana. Recanati, comune nel nord delle Marche, ha dalla sua la confinante Porto Recanati, teatro di un brutto episodio di cronaca raccontato dal quotidiano ‘Leggo‘. Protagonista la proprietaria di una Opel Agila che ha rischiato l’incidente – anche pericoloso – a causa dei freni sabotati. Più precisamente, è evidente che i condotti idraulici della vettura siano stati tranciati.

L’episodio è accaduto nella notte tra lunedi e martedi della scorsa settimana, ma la vittima ha deciso di render noto l’accaduto solo a distanza di una settimana dopo aver depositato una denuncia contro ignoti ai carabinieri di Porto Recanati.

Secondo quanto riportato proprio dal sito del quotidiano ‘Leggo‘, la vittima anonima avrebbe raccontato quanto riportato:

“Lunedi sera, poco prima delle 20 ho parcheggiato come sempre la macchina nel parcheggio vicino la mia abitazione. Non ho notato persone strane nel parcheggio ne tantomeno vicino alla mia abitazione. Da lunedi non sono uscita di casa per giorni. Sono risalita sul mezzo soltanto mercoledì mattina dopo le 10,15 e appena girato la chiave del quadro ho notato una spia rossa accesa e il pedale del freno andare giù a vuoto. Ho pensato ad una anomalia data dal fatto che la macchina era rimasta ferma per due giorni. Così ho avviato l’auto e dopo appena 200 metri la macchina non frenava per niente. Mi sono sentita persa, per fortuna non avevo spinto molto sul l’acceleratore. Impaurita ho aspettato che la macchina decelerasse da sola e mi sono accostata sul ciglio della strada. Tremavo dalla paura”.

Sull’accaduto stanno indagando le forze dell’ordine, ma è indubbio come la vittima di questa vicende avrebbe dovuto prestare magari maggior attenzione alle spie di avvertimento e magari, al netto di un eventuale sabotamento, prestare maggior attenzione ancor prima di partire a quanto la macchina stava “comunicando”. Una lezione, nella speranza che non serva mai più per situazioni di così grande pericolosità.

Controllo freni

Ultime notizie su Brevi

Link a notizie brevi sul mondo dell'auto

Tutto su Brevi →