ZTL Palermo, da lunedì telecamere accese e multe

Entrano in funzione lunedì 25 settembre le telecamere piazzate ai varchi d’accesso della ZTL di Palermo. Multe fino a 164 euro a passaggio.

Il grande giorno sta per arrivare per i palermitani: le tanto temute telecamere di sorveglianza degli accessi ai varchi della nuova ZTL (la seconda, dopo la bocciatura al TAR della prima) verranno accese lunedì 25 settembre. Come comunica la Polizia Municipale, infatti, la fase di pre-esercizio termina questa sera.

I varchi sorvegliati sono 5: Via Vittorio Emanuele, Via Roma, Via Porto Salvo, Piazza Verdi, Via Gagini. Le strade che fanno da perimetro alla ZTL (e quindi percorribili senza pass) sono: via Lincoln, piazza Giulio Cesare, piazza Sant’Antonino, corso Tukory, via Re Ruggero, piazza Indipendenza, corso Calatafimi (tratto iniziale), corso Alberto Amedeo, piazza Vittorio Emanuele Orlando, via Goethe, via Nicolò Turrisi, via Villa Filippina, piazza S. Francesco di Paola, via Pignatelli Aragona, piazza Giuseppe Verdi, via Cavour, piazza XIII Vittime, via Francesco Crispi, via Cala e Foro Umberto I. Si accede liberamente all’Ospedale dei Bambini e ai posteggi di piazza Giulio Cesare e di piazza Spinuzza.

La ZTL palermitana è attiva dalle ore 8 alle ore 20 dal lunedì al venerdì e, in pratica, racchiude buona parte del centro storico della città, compresi quelli che fino a poco tempo fa erano tre degli assi viari più trafficati di Palermo: via Maqueda, via Roma e Corso Vittorio Emanuele. Parallelamente alla ZTL l’attuale Amministrazione Comunale ha intrapreso anche alcune iniziative di pedonalizzazione del centro storico.

Nella ZTL di Palermo possono circolare solo i veicoli dotati di pass annuale (costo massimo 90 euro), semestrale (50 euro), mensile (20 euro) o giornaliero (5 euro). Il pass annuale può essere richiesto solo dai residenti, dai parenti di chi risiede nella ZTL e ha bisogno di assistenza domiciliare (tali parenti pagano 100 euro l’anno) e dai non residenti con motivi di lavoro, studio o salute (100 Euro). Tutti i non residenti al di fuori di queste categorie possono ottenere al massimo i pass giornalieri.

Il legame tra lavoro pass ha suscitato non poche polemiche, visto che la ZTL copre anche zone socialmente degradate in cui molta gente lavora ma in nero. Le auto ibride e quelle a metano o gpl hanno uno sconto sulle tariffe e possono fare il pass annuale anche se non residenti. Le auto elettriche hanno il pass gratuito.

In ogni caso, non si può ottenere un pass per un veicolo al di sotto della categoria Euro 3 (per i motori benzina, Euro 4 per i diesel) a meno che non si sia residenti all’interno della ZTL. Anche questo ha creato polemiche: i residenti Euro 0 possono fare il pass e circolare nella ZTL di Palermo.

Le multe per chi circola in ZTL senza pass dipendono dalla categoria dell’auto: Euro 0/1/2 alimentati a benzina o Euro 0/1/2/3 alimentati a gasolio pagano 164 euro; Euro 3 e superiori alimentati a benzina o Euro 4 e superiori alimentati a gasolio pagano 81. Le multe per chi sosta in ZTL senza pass ammontano a 41 euro.

Ultime notizie su Traffico e meteo

Tutto su Traffico e meteo →