Una startup riceve 90 milioni per creare taxi elettrici...volanti

Secondo le intenzioni del Ceo e co-fondatore dell'azienda, l'azienda potrebbe iniziare a svolgere servizio nel 2019

Watch this all-electric ‘flying car’ take its first test flight.

Posted by The Verge on Thursday, April 20, 2017

Ricevere una somma in denaro, una grande somma in denaro per costruire dei taxi. Non dei semplici taxi, ma elettrici. E se la cosa non vi bastasse in quanto a "originalità", sappiate che si tratta di taxi elettrici a cinque posti..volanti. La compagnia commerciale Lilium Jet ha infatti ricevuto finanziamenti per 90 milioni per cercare di realizzare il progetto ambizioso, che tecnicamente rivoluzionerebbe il sistema di trasporto.

La squadra da sviluppare, secondo i piani dell'azienda tedesca, sarebbe in grado di coinvolgere 70 persone. Il taxi volante elettrico sarebbe in grado di viaggiare per circa un'ora a velocità superiori ad oltre 280 km/h. Secondo l'ideale dell'azienda, dovrebbe avere anche funzione "on demand" in cui gli utenti potranno ordinare il taxi d'aria, in un punto, un box predefinito.

Non si tratta del primo ciclo di finanziamenti che l'azienda riceve. Lilium ha infatti ricevuto finora oltre 100 milioni di dollari in finanziamenti, dopo l'avvio della startup era stato avallato da 10 milioni lo scorso anno. Tra i finanziatori, ecco Tencent, co fondatore di Skype, o Niklas Zennstrom, co fondatore di Twitter.

"La nostra idea di produzione di un aereo di successo commerciale che rivoluzionerà il modo di viaggiare nelle città del mondo sta avendo una rapida evoluzione" ha riferito il CEO e co-fondatore di Lilium Daniel Wiegand. L'azienda, nel mese di Aprile, aveva annunciato una prima prova di un prototipo elettrico a due posti, con decollo ed atterraggio verticale. Le previsioni di una messa in moto ufficiale del servizio avrebbero come data il 2019 e la richiesta on demand a partire dal 2025.

taxi-elettrico-volante.jpg

  • shares
  • Mail