Gp Italia F1 2017: dominio Mercedes ed Hamilton sorpassa Vettel

L'inglese vince nettamente il Gp d'Italia F1 2017, davanti a Bottas. Terzo posto per Vettel, anonimo quinto Raikkonen

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:35:"Gp Italia F1 2017: Hamilton in pole";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:3237:" Lewis Hamilton a Monza

E’ una Monza d’argento. La Mercedes ha dominato il Gp d’Italia 2017 ed ha piazzato un’inequivocabile doppietta: Lewis Hamilton è rimasto al comando dall’inizio alla fine, mentre Valtteri Bottas ha impiegato pochi giri per portarsi alle sue spalle e fargli da perfetto scudiero. Una vittoria senza alcuna difficoltà, con le frecce d’argento che hanno mostrato tutta la loro superiorità nella pista ‘del nemico’ e l’inglese è ora in testa al mondiale, con 3 punti di vantaggio su Sebastian Vettel.

Il tedesco e la Ferrari hanno limitato un po’ i danni, conquistando il terzo gradino del podio, in un weekend ampiamente inferiore alle aspettative. Oltre 30 secondi di ritardo dalle Mercedes ed un ringraziamento alla penalità per le Red Bull, altrimenti il podio sarebbe stato probabilmente un miraggio, visto quanto è andato forte Daniel Ricciardo (quarto). Gara assolutamente anonima per Kimi Raikkonen, con un quinto posto, senza mai riuscire ad essere in gara nemmeno per il podio.

Anche se questi distacchi non erano attesi ed un po’ preoccupano, Monza era una pista favorevole alla Mercedes e già da Singapore c’è la possibilità di una risposta per Maranello. E dovrà arrivare, per dimostrare di poter lottare davvero fino in fondo per il Mondiale 2017. Dopo le sorprese di ieri, causa anche la pioggia, i sorprendenti Ocon e Stroll non hanno potuto tenere il ritmo delle migliori monoposto, anche se il pilota della Force India ha trovato un ottimo sesto posto.

Gp Italia F1 2017: ordine d'arrivo

Ordine arrivo Gp Italia 2017

Gp Italia F1 2017: classifica piloti

1 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 238 punti
2 Sebastian Vettel GER FERRARI 235
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 197
4 Daniel Ricciardo AUS RED BULL RACING TAG HEUER 144
5 Kimi Räikkönen FIN FERRARI 138
6 Max Verstappen NED RED BULL RACING TAG HEUER 68
7 Sergio Perez MEX FORCE INDIA MERCEDES 58
8 Esteban Ocon FRA FORCE INDIA MERCEDES 55
9 Carlos Sainz ESP TORO ROSSO 36
10 Nico Hulkenberg GER RENAULT 34
11 Felipe Massa BRA WILLIAMS MERCEDES 31
12 Lance Stroll CAN WILLIAMS MERCEDES 24
13 Romain Grosjean FRA HAAS FERRARI 24
14 Kevin Magnussen DEN HAAS FERRARI 11
15 Fernando Alonso ESP MCLAREN HONDA 10
16 Pascal Wehrlein GER SAUBER FERRARI 5
17 Daniil Kvyat RUS TORO ROSSO 4
18 Stoffel Vandoorne BEL MCLAREN HONDA 1

Gp Italia F1 2017: classifica costruttori

1 MERCEDES 435 punti
2 FERRARI 373
3 RED BULL RACING TAG HEUER 212
4 FORCE INDIA MERCEDES 113
5 WILLIAMS MERCEDES 55
6 TORO ROSSO 40
7 HAAS FERRARI 35
8 RENAULT 34
9 MCLAREN HONDA 11
10 SAUBER FERRARI 5

Gp Italia F1 2017: la diretta

  • ARRIVO

    Trionfa Hamilton, davanti a Bottas e Vettel. L'inglese si porta in testa al Mondiale ed ha 3 punti di vantaggio sul ferrarista.

  • Giro 51

    Vettel fa lo stesso tempo di Ricciardo, ha un vantaggio di 4"6 e mancano soli due giri all'arrivo

  • Giro 49

    Hamilton vuole il giro veloce e lo fa in 1'23"542, ma Ricciardo lo strappa 1'23"361. L'australiano è a 4"6 da Vettel

  • Giro 47

    Ricciardo fa un altro giro veloce (1'23"675), ma Vettel risponde e fa il suo miglior giro: il ferrarista ha un vantaggio di 6"2

  • Giro 46

    Prosegue la rimonta di Ricciardo su Vettel è a 6"8 e potrebbe esserci un arrivo in volata

  • Giro 44

    Mentre le Mercedes sono tranquille in testa, Ricciardo sta volando (1'23"748) ed è a soli 8"7 su Vettel, guadagnando quasi un secondo al giro

  • Giro 41

    Grande sorpasso di Ricciardo su Raikkonen, in fondo al rettilineo: il pilota Red Bull è quarto

  • Giro 40

    Ricciardo è velocissimo ed è molto vicino a Raikkonen

  • Giro 38

    Ricapitoliamo la classifica, dopo i pit stop: Hamilton in testa, Bottas a 4"4, Vettel a 26"6, Raikkonen a 40"4, Ricciardo a 43", poi Ocon, Stroll e Massa

  • Giro 37

    Hammer time per Hamilton: 1'23"975, mentre Ricciardo entra ai box e rientra in quinta posizione

  • Giro 36

    Hamilton fa un super giro 1'24"034 ed è sempre più al comando

  • Giro 33

    Tocca a Bottas cambiare le gomme: rientra secondo, alle spalle di Hamilton

  • Giro 32

    Pit stop per Hamilton, rientra secondo, alle spalle di Bottas. E' rientrato anche Perez, ora nono

  • Giro 31

    Pit stop per Vettel, rientra in quarta posizione, restando davanti a Perez

  • Giro 30

    Giro veloce di Verstappen (1'24"743), ma l'olandese è 17°

  • Giro 29

    Non cambia nulla nelle prime posizione, aspettando i pit stop dei migliori

  • Giro 26

    Raikkonen riesce finalmente a superare Ocon e risale in sesta posizione

  • Giro 24

    Hamilton ha 4"9 su Bottas, Vettel a 20"4, poi Ricciardo, Perez, Ocon, Raikkonen e Stroll. I primi cinque ancora senza pit stop.

  • Giro 23

    E' sempre duello tra Raikkonen e Ocon, ma il finlandese non riesce ad avere lo spunto per il sorpasso

  • Giro 22

    Raikkonen sorpassa Vandoorne e risale in ottava posizione

  • Giro 19

    Ricciardo ha superato anche Perez ed è quinto (visti anche i pit stop di chi era davanti)

  • Giro 17

    Ricciardo continua la sua rimonta, supera Kvyat ed è ottavo. Si ferma anche Stroll: rientra dietro ad Ocon e Raikkonen

  • Giro 16

    Ocon reagisce a Raikkonen e cambia il pit stop: rientra sempre davanti al finlandese

  • Giro 15

    Hamilton fa il giro veloce in 1'24"928 ed ha 3"3 su Bottas, mentre Raikkonen rientra ai box per il pit stop (cercando l'undercut su Stroll e Ocon): il finlandese rientra in 11.a posizione

  • Giro 13

    Raikkonen continua a lamentarsi via radio, non riesce a riprendere Stroll e Ocon, parlando di problemi al posteriore della sua Ferrari

  • Giro 11

    Le due Mercedes continuano a guadagnare su Vettel, è risalito in nona posizione Ricciardo, mentre Verstappen è ultimo, dopo un contatto con Massa in partenza

  • Giro 9

    Ricapitoliamo la classifica: Hamilton in testa (giro veloce in 1'25"262), Bottas a 2"8, Vettel a 9"8, poi Ocon, Stroll e Raikkonen

  • Giro 8

    Vettel sorpassa anche Ocon ed è terzo, ora andrà a caccia delle Mercedes. Boato sulle tribune di Monza

  • Giro 6

    Scappano le due Mercedes: Hamilton ha 3"3 su Bottas, il finlandese ha 3"4 su Ocon, poi Vettel, Stroll, Raikkonen (andato lungo) e Massa

  • Giro 5

    Sorpasso di Vettel su Stroll e sale in quarta posizione

  • Giro 4

    Altro sorpasso di Bottas sul rettilineo, superato Ocon ed è secondo. Mentre le Ferrari sono sempre al quinto e sesto posto

  • Giro 3

    Bottas supera anche Stroll a fine rettilineo e sale in terza posizione, mentre Vettel sorpassa Raikkonen ed è 5°

  • Giro 2

    Bottas sorpassa Raikkonen e si riprende la quarta posizione, mentre Hamilton già scappa

  • VIA

    Hamilton tiene la prima posizione, poi Ocon, Stroll, Raikkonen (ottimo via), Bottas e Vettel

  • Ore 14.00

    Inizia il giro di ricognizione del Gp d'Italia: tutti i primi 12 con le gomme supersoft

  • Ore 13.55

    E' tutto ormai pronto per il via della gara di Monza, tra cinque minuti inizierà il giro di ricognizione

  • Ore 13.47

    Inno nazionale italiano a Monza, con le frecce tricolore sopra il tracciato di Monza

  • Ore 13.46

    Tribune gremite, i piloti sono sulla griglia di partenza: la temperatura dell'aria è di 25 °C, quella della pista di 37°C

  • Ore 13.40

    Buon pomeriggio da Monza! Dopo la pioggia di ieri, oggi splende il sole e sarà dunque una gara asciutta. Tra 20 minuti il via al Gp d'Italia 2017.

Gp Italia F1 2017: griglia di partenza

Prima fila: Hamilton-Stroll
Seconda fila: Ocon-Bottas
Terza fila: Raikkonen-Vettel
Quarta fila: Massa-Vandoorne
Quinta fila: Perez-Kvyat
Sesta fila: Magnussen-Ericsson
Settima fila: Wehrlein-Verstappen
Ottava fila: Hulkenberg-Sainz
Nona fila: Ricciardo-Palmer
Decima fila: Alonso-Grosjean

";i:2;s:17155:"

Gp Italia F1 2017: Hamilton in pole

Lewis Hamilton a Monza

Il GP Italia F1 2017 passerà alla storia per due motivi: le qualifiche a dir poco turbolente ma soprattutto per l'impresa di Lewis Hamilton che con un ultimo giro da fenomeno firma la pole position numero 69 della sua carriera, superando il record di Michael Schumacher, già eguagliato nello scorso GP del Belgio.

A Monza la sessione di qualifica, in programma alle 14, viene sospesa dopo un paio di minuti nel Q1 per l'incidente di Grosjean che nel rettilineo box accusa problemi di acquaplanning danneggiando la sospensione posteriore destra. Il pilota della Haas via radio si scusa col team ma manda un messaggio ben preciso alla Direzione Gara: "E' stato stupido far iniziare la sessione". Con la pista molto bagnata e la pioggia battente, Charlie Whiting e soci optano per un rinvio alle 14:30: gli slittamenti si moltiplicano e finalmente alle 16:40 il Q1 riprende dopo che nel paddock team e piloti hanno provato a ingannare il tempo in tutti i modi.

La prima finestra delle qualifiche premia inizialmente Bottas ma ià nella seconda Hamilton si piazza al comando con sette decimi di vantaggio su Bottas e 1"4 su Vettel mentre Perez, Hulkenberg, Alonso, Kvyat e Sainz vengono eliminati. Nel Q3 riprende a piovere e la scelta delle gomme intermedie di Vettel, Bottas e Hamilton porta a un cambio gomme forzato. Con le “full wet” il pilota inglese della Mercedes firma una pole position da sogno con il tempo di 1'35"554: oltre un secondo su Verstappen e Ricciardo e oltre due secondi rifilati al compagno Bottas, battuto dagli strepitosi Stroll e Ocon.

Malissimo le Ferrari: solo settimo Raikkonen e ottavo Vettel. Grazie alle penalità delle Red Bull, -20 posizioni per Verstappen (sostituzione di motore e della Mgu-H.) e -25 per Ricciardo (quinto motore, quinto turbo e sesta Mgu-H in stagione), le due rosse partiranno appaiate in terza fila. Davanti a loro le inedite coppie Hamilton-Stroll e Ocon-Bottas. Il GP d'Italia si annuncia tutto in salita per le Ferrari anche se una corsa sull'asciutto, come previsto, potrebbe rapidamente cambiare gli equilibri in gioco.

GP Belgio F1 2017, i tempi del Q3:


f1-monza-2017-tempi-q3.jpg

Ore 17:39 - Bandiera a scacchi! Pole straordinaria del solito incredibile Hamilton: 1'35"554 con un secondo e due decimi su Verstappen e oltre due secondi rifilati al compagno Bottas. Ferrari settima con Raikkonen e ottava con Vettel: fortunatamente, grazie alle penalità delle Red Bull, partiranno dalla terza fila.

Ore 17:37 - Verstappen davanti a tutti però dovrà scontare poi la penalità. Seconda piazza provvisoria per Ricciardo.

Ore 17:35 - Vettel si migliora ma resta settimo. Ultimo giro a disposizione per lui.

Ore 17:32 - Ancora Hamilton che scende sotto l'1'37" nonostante la pioggia copiosa. Ferrari indietro al momento con Vettel ottavo, e Raikkonen nono.

Ore 17:30 - Arriva Hamilton e mette tutti in fila! Mezzo secondo di vantaggio sulla Red Bull di Verstappen. Ricciardo lo batte con 1'37"143.

Ore 17:28 - Verstappen rifila due secondi e mezzo a Raikkonen. Secondo Ricciardo davanti a Ocon.

Ore 17:26 - Chi ha montato le gomme intermedie come Vettel, Bottas e Hamilton è atteso ai box per il cambio gomme.

Ore 17:24 - Via al Q3 e ha ricominciato a piovere. Chi centrerà la pole position? Saranno 12 minuti di fuoco.

GP Belgio F1 2017, i tempi del Q2:


F1 2017, i tempi del Q2

Ore 17:18 -  Bandiera a scacchi! Hamilton chiude al comando con sette decimi di vantaggio su Bottas e 1"4 Vettel. Fuori dal Q3 restano Perez, Hulkenberg, Alonso, Kvyat e Sainz.

Ore 17:15 - Hamilton rifila quasi nove decimi a Vettel e si prende il primo posto.

Ore 17:12 - Raikkonen sale in quarta posizione dietro a Bottas.

Ore 17:08 - Vettel scende sotto l'1'37" e si conferma leader mentre Hamilton sale al secondo posto.

Ore 17:06 - Vettel al comando con 1'37"498 davanti alla Red Bull di Verstappen e alla Mercedes di Hamilton.

Ore 17:04 - Max Verstappen firma il miglior crono ma i tempi sono più alti rispetto al Q1.

Ore 17:01 - Riparte il Q2! Verstappen sempre davanti a tutti con le gomme da bagnato. Ferrari con gomme intermedie.

GP Belgio F1 2017, i tempi del Q1:


f1-monza-2017-tempi-q1.jpg

Ore 16:55 - Bandiera a scacchi! Miglior tempo per Bottas che precede Hamilton e Vettel. Solo sesto Raikkonen preceduto da Verstappen e Stroll. Dietro di lui Ricciardo e Massa. Restano fuori dal Q2 Magnussen, Palmer, Ericsson, Wehrlein e Grosjean.

Ore 16:53 - Vettel sale al terzo posto ma resta a un secondo abbondante da Hamilton che ha fatto il miglior tempo con gomme rain.

Ore 16:51 - Vettel sale al terzo posto ma resta a un secondo abbondante da Hamilton che ha fatto il miglior tempo con gomme rain.

Ore 16:48 - Hamilton ritocca il suo tempo con 1.36"609. Intanto Alonso monta le intermedie. Anche Vettel opta per questa mescola.

Ore 16:45 - Bottas si piazza primo davanti a Vettel ma arriva Hamilon con 1'36"891 che vale la pole provvisoria.

Ore 16:43 - Verstappen il primo a lanciarsi e chiude con 1'38"5 ma Vettel si porta in testa.

Ore 16:40 - Semaforo verde! Finalmente riprendono le qualifiche dopo oltre due ore e mezza di stop.

Ore 16:37 - Le monoposto escono dai box e sono pronte a prendere la via della pista. Si annuncia un Q1 infuocato.

Ore 16:30 - Fumata bianca! Incredibile! Alle 16:40 tutti in pista. Si parte per le qualifiche

Ore 16:15 - Tutto rimandato alle 16:30. Nel frattempo nel paddock succede di tutto.
Ricciardo fa il camera-man e va a spiare le Mercedes, Massa e il box Williams giocano a calcio in pit-lane e le altre scuderie si sfidano a chi fa meglio sui social, con poca fantasia tra l'altro...


Ore 16 -Pioggia sempre protagonista e nuovo rinvio alle 16.15. La storia infinita...

Ore 15:45 - Altro quarto d'ora di slittamento. Quando partiranno queste qualifiche?

Ore 15:25 - La pioggia non dà tregua. Le qualifiche rischiano di slittare a domenica mattina.

Ore 15:15 - Le qualifiche stanno diventando un'odissea. Tutto fermo fino le 15:30.

Ore 15 - Nuovo rinvio: decisione attesa per le 15:15.

Ore 14:45 - Continua l'attesa: la quantità d'acqua sul rettilineo di partenza è ancora tanta ma il meteo sta migliorando. Prossima decisione alle ore 15.

Ore 14:35 - Ricordiamo le penalità per alcuni piloti:
10 posizioni - Hulkenberg e Sainz
15 posizioni - Palmer
20 posizioni - Verstappen
25 posizioni - Ricciardo
35 posizioni -  Alonso

Ore 14:32 - Altri 15 minuti di ritardo, prossimo aggiornamento alle 14:45.

Ore 14:30 - La safety car non solleva molta acqua ma le Formula 1 sollevano una quantità enormemente superiore di acqua, si parla di circa 80 litri al secondo alla velocità di 300 km/h.

Ore 14:21 - C'è anche Max Gazzè nel paddock di Monza che confessa la sua ammirazione per Vettel ma anche per Hamilton e Alonso.


Ore 14:18 - Rinviata alle 14:30 la decisione ufficiale. Tornerà in pista la safety car per valutare le condizioni.




Ore 14:15 - I punti più critici sono la Parabolica e la prima variante dove si solleva tanta acqua. Ma anche in rettilineo ci sono problemi.


Ore 14:10 -

Safety car in pista per controllare le condizioni dell'asfalto.

Ore 14:07 - Finora solo Hamilton, Ericsson, Bottas, Sainz, Raikkonen, Magnussen e Kvyat hanno fatto segnare un tempo. La palla passa ora alla direzione gara.

Ore 14:05 - Subito bandiera rossa! Grosjean resta vittima dell'acquaplanning e danneggia la sospensione posteriore destra ma il pilota non usa mezzi termini: "E' stato stupido far iniziare la sessione"

Ore 14:03 - Tutti in pista e primi tempi utili: Hamilton 1'40"128, Vettel si piazza a 2"266

Ore 14 - Via alle qualifiche ufficiali! Tensione ai box per una sessione che si annuncia incandescente.

Ore 13:55 - Buongiorno da Monza! Mancano 5 minuti all'inizio delle qualifiche ufficiali: pioggia e freddo caratterizzano il sabato. Temperatura dell'aria 14° C, 17° C quelle della pista.

Gp Italia F1 2017: così le libere 3


Felipe Massa a Monza

Il sabato del GP Italia F1 2017 inizia sotto la pioggia. Le terze libere sono state caratterizzate dal maltempo che ha allagato la pista di Monza. La direzione di gara ha dato l'ok a partire dalle 11 ma senza permettere ai piloti di girare sul tracciato. La safety car ha fatto capolino in pista per ben tre volte e solo alle ore 11.44 i piloti hanno potuto testare l'asfalto con soli 16 minuti a disposizione.

Non tutti hanno eseguito un giro veloce viste le precarie condizioni, la maggior parte dei piloti e quasi tutti i big hanno optato per brevi installation lap. A firmare il miglior tempo è stato Felipe Massa su Williams che ha messo a referto un crono di 1:40.660 davanti al compagno Lance Stroll.

Terza piazza per Nico Hulkenberg davanti alla Toro Rosso di Carlos Sainz mentre a chiudere la top 5 è Jolyon Palmer. Mercedes, Ferrari e Red Bull hanno optato per un giro di ricognizione e qualche partenza sul bagnato scegliendo la via della cautela sul giro secco nonostante i buoni parziali fatti da registrare da Vettel e Raikkonen prima di "abortire" il giro. Le qualifiche, in programma alle 14, si annunciano sotto la pioggia. E potrebbero arrivare diverse sorprese.

Gp Italia F1 2017: tempi libere 3


f1-monza-2017-tempi-libere-3.jpg

Gp Italia F1 2017: così le libere 2


Bottas a Monza 2017

E’ sempre la Mercedes a comandare, anche nella seconda sessione di prove libere a Monza, ma ci sono migliori sensazioni per la Ferrari. Non è arrivata l’attesa pioggia sul circuito milanese, così si è svolto il classico lavoro del venerdì pomeriggio e le due frecce d’argento hanno piazzato ancora i loro due piloti davanti a tutti, questa volta con Valtteri Bottas con il miglior crono.

Il finlandese ha chiuso in 1’21”406 ed ha preceduto di poco più di mezzo secondo il compagno di squadra Lewis Hamilton, mostrando la superiorità sul giro secco della monoposto del team tedesco. Tuttavia, le rosse si sono avvicinate moltissimo, pur mantenendo terzo e quarto posto: Sebastian Vettel ha chiuso a soli 130 millesimi dal leader, Kimi Raikkonen è staccato di quattro decimi. Ed il passo gara delle due vetture di Maranello non pare affatto male, pensando alla gara di domenica.

Alle spalle dei due team dominatori di questo Mondiale 2017, c’è la solita Red Bull. Oltre un secondo di distacco per Max Verstappen e Daniel Ricciardo, ma entrambi saranno penalizzati in griglia per la sostituzione del motore. La McLaren sembra aver fatto qualche passo avanti (ma anche Alonso sarà penalizzato), però sarà sempre duello a due per la pole e per il successo.

Gp Italia F1 2017: tempi libere 2


Libere 2 Monza 2017

Gp Italia F1 2017: così le libere 1


Lewis Hamilton a Monza

Il primo round monzese è targato Mercedes. Le frecce d’argento hanno, infatti, dominato la prima ora e mezza di prove libere del Gp d’Italia 2017, piazzandosi nettamente in testa su un circuito già gremito di spettatori. Il più veloce è stato Lewis Hamilton: l’inglese ha fermato il cronometro sul tempo di 1’21”537 ed ha staccato di oltre quattro decimi il compagno di squadra Valtteri Bottas.

Non sarà facile avere la meglio sulle due vetture del team tedesco per la Ferrari, piuttosto in ritardo in questa prima sessione. Sebastian Vettel ha chiuso le libere in terza posizione, staccato di 1”115 dal suo rivale inglese, mentre Kimi Raikkonen è quarto a pochi millesimi dal tedesco. Non conosciamo il carico di benzina delle vetture, per capire se c’è davvero da preoccuparsi o solamente se a Maranello hanno deciso di nascondersi, per poi sparare tutte le cartucce tra sabato e domenica.

Dietro le due rosse, non troppo distanti, troviamo le Red Bull di Daniel Ricciardo e Max Verstappen, anche se verrà sostituito il motore su entrambe le ‘lattine volanti’, così i piloti saranno retrocessi in fondo alla griglia di partenza e difficilmente saranno un pericolo per la gara. Tutti gli altri, come al solito, molto distanti. Nel pomeriggio c’è il dubbio meteo: dopo una mattinata con pista asciutta, è prevista pioggia e, dunque, potrebbero non arrivare le solite indicazioni.

Gp Italia F1 2017: tempi libere 1


Libere 1 Monza 2017

Gp Italia F1 2017: orari e dirette tv


Autodromo di Monza

E’ arrivato il weekend più atteso dagli appassionati italiani di Formula 1: quello di Monza, con l’appuntamento per il Gp d’Italia 2017. Quest’anno c’è ancora più interesse per l’unica tappa nel nostro Paese, per via di una Ferrari in testa al Mondiale, come non accadeva da anni. E Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen proveranno a far esultare i tifosi, che non vedono una rossa sul gradino più alto del podio del circuito brianzolo dall’ormai lontano 2010. Decisamente troppo.

Non sarà facile, perché i circuiti veloci hanno solitamente favorito le Mercedes, ma la SF-70H vista lo scorso weekend a Spa fa sicuramente ben sperare i ferraristi. Chi non potrà recarsi in Brianza per assistere al Gp dal vivo, avrà comunque la possibilità di vedere la gara in diretta tv: l’appuntamento italiano, come da tradizione, sarà infatti trasmesso live anche sulla Rai, oltre a Sky.

Il weekend monzese potrebbe venir ribaltato dalla pioggia e dal maltempo: proprio per il fine settimana è atteso l’arrivo delle perturbazioni, dopo un’estate molto calda e soleggiata. Sia per il venerdì delle prove libere che per le qualifiche di sabato, infatti, sono previsti temporali a Monza, mentre la gara dovrebbe svolgersi all’asciutto, seppur con temperature attorno a 20/21 gradi.

Gp Italia F1 2017: orari e dirette tv


Venerdì 1 settembre

Ore 10.00 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 14.00 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)

Sabato 2 settembre
Ore 11.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD e Rai Sport + HD)
Ore 14.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 2 HD)

Domenica 3 settembre
Ore 14.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD e Rai 1 HD)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail