In Svizzera con 146mila euro nel cambio: “Non sapevo di averli”

Aveva i soldi nascosti in auto e provava a entrare in Svizzera con 146mila euro nel cambio. Dichiara di non saperne nulla.

Il fenomeno dei soldi nascosti in auto da trasportare in Svizzera è ormai ben consolidato. Ma nascondere 146mila euro nel cambio di una vettura e dichiarare di non saperne nulla è un caso abbastanza raro. La scoperta è stata fatta lunedì mattina al valico di Brogeda dai funzionari dell’Ufficio delle dogane di Como con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso.

Come riporta Ticinoonline, il protagonista è un 34enne commerciante d’auto di origini marocchine e residente in Spagna che cercava di attraversare il confine a bordo della propria auto. Notando i segni di nervosismo dell’uomo e alcuni segni di alterazione sul rivestimento del pianale del veicolo, i finanzieri hanno effettuato un controllo e scoperto il malloppo. I soldi erano stati accuratamente suddivisi in banconote di vario taglio e sono stati trovati in un doppiofondo ricavato nella parte sottostante la leva del cambio.

Ai finanzieri l’uomo ha dichiarato di non sapere nulla della presenza dei soldi e di non avere nemmeno idea da dove potessero provenire. Vista la mancata dichiarazione doganale per il trasferimento di denaro, obbligatoria a partire dai 10.000 euro, per l’uomo è scattato immediatamente il sequestro di 68mila euro, ovvero il 50% del denaro trasportato eccedente la soglia ammessa per legge. Ora il Ministero dell’Economia e delle Finanze deciderà la sanzione da applicare al trasgressore, variabile dal 30 al 50% della somma trasportata in modo illecito.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →