Bentley Brooklands: oltre un anno per averla

L’intera produzione del primo anno della nuova Bentley Brooklands, esclusiva coupè a tiratura limitata, è già stata venduta. Costruita a mano e basata sulla Azure Cabriolet, ha avuto un successo immediato, dopo l’apparizione al salone di Ginevra ed i 550 esemplari totali non faticheranno certo a ritagliarsi un posto nei garage più esclusivi, nonostante il

di Ruggeri


L’intera produzione del primo anno della nuova Bentley Brooklands, esclusiva coupè a tiratura limitata, è già stata venduta. Costruita a mano e basata sulla Azure Cabriolet, ha avuto un successo immediato, dopo l’apparizione al salone di Ginevra ed i 550 esemplari totali non faticheranno certo a ritagliarsi un posto nei garage più esclusivi, nonostante il prezzo non sia praticamente stato ancora annunciato !

Bentley ha anche diffuso nuove informazioni sulla meccanica e sugli allestimenti. La vettura monta il rinnovato V8 6,75 litri biturbo da ben 530Cv e 1050Nm di coppia, sufficienti a spostare la massa di 2600kg da 0 a 100km/h in 5,3 secondi, con una velocità massima di 300km/h, grazie al cambio automatico a 6 marce.

Queste vigorose prestazioni confermano la volontà di creare un coupè elegantissimo ma anche sportivo. Le linee tese del padiglione, ribassato di 5 centimetri rispetto alla berlina, lo sviluppo del telaio alla ricerca della miglior rigidità strutturale ed una serie di modifiche derivate dalla Arnage T, contribuiscono a questo scopo. Anche l’impianto frenante e l’assetto sono stati rivisti, con quest’ultimo controllato elettronicamente. La gommatura è davvero generosa, con pneumatici Pirelli 255/40 ZR20 su cerchi 8,5×20″, disponibili con 2 disegni. Come optional sono disponibili anche dischi freno forati maggiorati con materiali d’attrito carboceramici. In questo caso i dischi anteriori raggiungono la misura record di 420mm, con pinze ad 8 pistoncini.

Persino nel vano motore le finiture e l’attenzione per i dettagli si sprecano, come dimostrano i fregi in alluminio spazzolato e gli stemmi Bentley sugli intercooler. Gli interni, ovviamente, trasudano stile ed opulenza, grazie alla lavorazione manuale ed alla totale personalizzazione possibile. Particolare attenzione è stata riposta nello spazio posteriore per 2 persone: le sedute singole sono regolabili elettricamente e sono posizione più in basso, consentendo un confort ed uno spazio molto vicini a quelli della berlina. I sedili anteriori, con cintura integrata, hanno molteplici regolazioni elettriche e la funzione massaggio.

Difficilmente ci saranno due Brooklands simili, viste le 42 tinte disponibili per la carrozzerie, le 25 per gli interni, i vari tipi di venatura dei legni e la possibilità di personalizzare ulteriormente l’esemplare per il singolo cliente.

Via | Autoblog.com

Ultime notizie su Coupè

Il termine francese ‘coupé’ viene utilizzato per descrivere una vettura d’impostazione sportiva, a due porte, meno funzionale rispetto alla berlina da cui solitamente trae origine. Una coupé – dal verbo couper, ovvero [...]

Tutto su Coupè →