Belgio, anziana a 236 km/h: non riuscivo a dormire

In Belgio una donna immortalata in autostrada a folle velocità ha fornito la sua giustificazione al Giudice.

porsche-boxster-gts-33jpg

C’è chi usa la macchina per far addormentare il proprio bambino e chi si mette alla guida per allontanare i pensieri di una notte insonne. Questa è stata la testimonianza fornita al Tribunale di una donna belga di 79 anni, pizzicata alla guida di una Porsche Boxster GTS mentre sfrecciava a 236 km/h!

L’episodio risale alla fine di giugno, quando il flash di un autovelox autostradale nei pressi di Namur, a circa 60 chilometri da Bruxelles, immortala una Porsche lanciata a grande velocità intorno alla mezzanotte. Come riporta Jalopnik, grande è stata la sorpresa delle autorità quando hanno scoperto l’identità della persona al volante: a domanda del Giudice “Guidava Lei?” L'anziana Signora seraficamente ha risposto: “si ero io alla guida, non riuscivo a dormire quella notte e quindi ho deciso di fare un giro per schiarirmi le idee.”

Aggiungendo: “non avevo idea di andare così veloce, ma non è un problema: sono d’accordo con la pena richiesta dall’accusa.”  Pena che il Giudice ha quantificato in 4000 euro di multa e sospensione per 3 mesi della patente di guida.

  • shares
  • Mail