USA: incidente mortale in diretta su Instagram [Video]

Dagli USA arrivano le video-immagini choc di un incidente trasmesso in diretta su Instagram, dove sono rimaste coinvolte 3 teenagers.

L'utilizzo improprio degli smartphone mentre si guida è spesso causa della distrazione alla base di gravi incidenti, a volte anche mortali purtroppo. Se ne parla tanto in Italia, dove sta per entrare in vigore la norma che inasprisce le sanzioni per chi parla al telefono mentre guida, come se ne parla negli Stati Uniti, dove l'argomento è tornato d'attualità dopo lo scioccante video di un incidente mortale trasmesso in diretta su Instagram, in cui sono rimaste coinvolte tre giovani ragazze.

Le immagini mostrano la diciottenne Obdulia S. mentre guida la sua auto cantando, gesticolando e rivolgendo continuamente lo sguardo verso l'obiettivo dello smartphone con le mani spesso lontane dal volante. Ad un certo punto la ragazza perde il controllo del mezzo che si ribalta dopo essere uscito di strada. Nell'impatto la sorella minore di Obdulia, la 14enne Jacqueline S., viene sbalzata fuori dall'auto perdendo la vita a causa delle gravi ferite riportate, come ci racconta il Washington Post. La terza ragazza, anch'essa adolescente, ha invece riportato diversi traumi alle gambe. Il video, surreale, riprende con la ragazza alla guida che, in evidente stato di alterazione, invita la sorella a riprendersi "Jacqueline, ti prego, sveglia!" e ancora "se dovessi finire in prigione adesso sapete perchè!" 

Le autorità non si sono fatte pregare e per la 18enne Obdulia S. si sono aperte le porte del carcere, con l'accusa di omicidio stradale e di aver guidato sotto l'effetto di alcool o droga. Il video dell'incidente, che risale al 21 luglio, ha scatenato negli Stati Uniti molti dibattiti sia sull'uso degli smartphone al volante, sia sull'opportunità della diffusione via social di simili video, che diventano virali in poche ore aumentando il rischio di emulazione.

Facebook, che ha acquisito Instagram nel 2012, si è difesa affermando di aver assunto a maggio molte persone allo scopo di controllare meglio il contenuto dei video.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail