Continental: approdo nelle mappe Here

Continental vicina a un ingresso nel business delle mappe di Here. Anche Ford sarebbe interessata.

Continental

Continental è prossima ad entrare nel business delle mappe Here. Secondo Manager Magazin, il colosso tedesco dell'automotive - che nel 2016 ha fatturato oltre 40 miliardi di euro - entrerebbe nella società con una quota compresa tra l’8 e il 10%. La società di Hannover ha rifiutato di commentare la notizia.

Attualmente Here è controllata da un consorzio formato da BMW, Mercedes e Audi che due anni fa hanno versato 2,5 miliardi di euro a Nokia. A gennaio 2017 si è registrato l'ingresso di Intel con il 15% delle azioni mentre a fine 2016 erano entrate anche tre aziende asiatiche (Navinfo, Tencent e il fondo sovrano di Singapore GIC) con il 10% delle quote. Il grande interesse di diverse aziende intorno al sistema di mappe Here è da ritrovare nel fatto che la mappatura digitale consente di accedere e visualizzare tutte le strade carrabili attualmente in uso, un elemento fondamentale in vista della diffusione delle auto a guida autonoma.

Non a caso anche Toyota e l'Alleanza Renault Nissan sarebbero interessate a un ingresso. Ford, invece, sarebbe a un passo dall'adesione: con il costruttore americano aumenterebbe notevolmente la quantità di veicoli potenzialmente interessati nel progetto. Un portavoce di Ford Europe ha rifiutato di commentare la speculazione. In attesa degli annunci ufficiali, la piattaforma di mappe Here continua a fare gola a molti colossi dell'auto.

  • shares
  • Mail