Volkswagen: veicoli interconnessi dal 2019

Volkswagen lancerà una tecnologia che faciliterà lo scambio di informazioni sia con le infrastrutture sia tra un veicolo e l'altro.

volkswagen-pwlan.jpg

Lo scambio di informazioni da veicolo a veicolo e da veicolo ad infrastruttura (strade, autostrade etc..) rappresenta un passo importante, se non fondamentale, verso la riduzione degli incidenti stradali.

In Volkswagen lo sanno bene e per questo doterà le sue auto della tecnologia pWLAN, un metodo di comunicazione aggiuntivo per lo scambio di informazioni rilevanti sul traffico tra le auto (car-to-car), anche di Costruttori diversi, e tra i veicoli e le infrastrutture dei trasporti (car-to-X). Tecnologia che permetterà di condividere velocemente informazioni relative allo stato del traffico, ad incidenti e ad altre situazioni che influiscono sul flusso stradale in un raggio di circa 500 metri. Non sono esclusi avvisi e segnali per la copertura degli angoli morti, per cui virtualmente sarà possibile “vedere dietro l’angolo” eventuali ostacoli alla circolazione.

Il Gruppo Volkswagen renderà disponibile la tecnologia pWLAN di serie a partire dal 2019, allineandosi ancor di più al progetto tedesco chiamato Digital Motorway Test, che ha come obiettivi il miglioramento della comunicazione con le infrastrutture di trasporto e l'implementazione di tecnologie di comunicazione tra un'auto e l'ambiente circostante così come con gli altri veicoli.

  • shares
  • Mail