Parcheggio carico/scarico: in arrivo la multa automatica

La modifica al Codice della Strada sul parcheggio carico/scarico sta per essere approvata, ma ai disabili non ha pensato nessuno…

Tempi sempre più duri per chi parcheggia nelle zone riservate a carico e scarico, senza averne l’autorizzazione. Se fino ad ora la multa scattava solo se passava una pattuglia ed emetteva direttamente la sanzione, a breve non sarà più obbligatoria la contestazione immediata. Questa è una delle novità presenti nella manovra approvata alla Camera ed ora al Senato per il sì definitivo.

Praticamente, se la manovra verrà approvata definitivamente e verrà modificato il Codice della Strada, nelle piazzole di sosta per carico e scarico potranno essere installati i dispositivi elettronici omologati per il controllo, per rilevare l’infrazione e spedire direttamente la multa a casa del trasgressore. Una misura per facilitare il rifornimento degli esercizi commerciali, in più di un’occasione danneggiati dalla sosta selvaggia negli spazi adibiti a carico e scarico.

Come fa notare La Stampa, tuttavia, poteva essere fatta una modifica più importante e dedicata anche a chi sosta senza autorizzazione nei parcheggi riservati ai disabili. “Sono esseri umani con molte difficoltà – viene scritto – anche loro sono molto danneggiati dalla sosta selvaggia e di sicuro la loro attesa è molto più dolorosa di quella di uno scatolone di detersivi o di una cassa di bottiglie”.

Foto Flickr – Martin Abegglen

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Tasse

Tasse

Tutto su Tasse →