Modellini auto: come venivano prodotti nel 1965 [Video]

I modellini di auto e la loro produzione cinquant'anni fa, quando tutto non era ancora automatizzato: la spiegazione in un video

Ora il mondo è industrializzato e tutto (o quasi) viene prodotto con le macchine, ma cinquant’anni fa la situazione era diversa e, pur con l’utilizzo di alcuni macchinari, molti passaggi venivano effettuati a mano. E’ il caso dei modellini auto di Matchbox, uno dei più popolari marchi in questo settore, ed un video ci spiega come avveniva la costruzione dei modellini nel 1965, cioè 52 anni fa.

Si partiva dal disegno su carta del modellino da realizzare, con le misure precise e dettagliate di ogni elemento da riprodurre, per poi realizzare un prototipo in legno. Grazie a questo prototipo, con un pantografo, veniva successivamente realizzato lo stampo della parte del modellino, da inserire nella macchina per la produzione multipla del pezzo.

Ma il lavoro umano non finiva con lo stampo, perché i pezzi dovevano venir posizionati sul nastro trasportatore per la verniciatura e la maggior parte dei pezzi veniva successivamente assemblata a mano, come le ruote o i sedili. Per completare il modellino e poterlo mettere in vendita.

  • shares
  • Mail