Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid: arriva in Italia la versione alla spina

Hyundai completa la gamma a basse emissioni della Ioniq con l'arrivo della versione ibrida plug-in.

hyundai-ioniq-plug-in-hybrid.jpg

Poco meno di un anno dopo l'arrivo della ibrida e dell'elettrica, la gamma eco-friendly di Hyundai Ioniq si completa con la versione alla spina Plug-in Hybrid, ordinabile da oggi anche in Italia.

Hyundai IONIQ Plug-in Hybrid monta un motore 1.6 benzina GDI 4 cilindri da 105CV (coppia massima 147Nm), che lavora in coppia con un motore elettrico da 45 kW - 61CV attivato da una batteria di 8,9 kWh agli ioni polimeri di litio, che al banco garantisce un'autonomia di 63 km. La potenza combinata è di 141CV, in grado di far accelerare la vettura da 0 a 100 km/h in 10,6 secondi e farle raggiungere una velocità massima di 178 km/h.

E' possibile adattare la modalità di guida alle proprie esigenze selezionando, ad esempio, la modalità ibrida, con cui si otterrà la massima efficienza nei consumi garantita dalla gestione combinata dei due motori. Selezionando invece la modalità SPORT, l’auto massimizza la risposta dei propulsori all’acceleratore e la sensibilità dello sterzo, con l’energia in eccesso ricavata dalla combustione che viene infine utilizzata per ricaricare la batteria.

Grazie al sistema HyundaiOn-Board Charger” da 3.3 kW (che converte la corrente alternata in ingresso (AC) in corrente continua per ricaricare il sistema di batterie ad alto voltaggio), è possibile ricaricare IONIQ Plug-in Hybrid presso le colonnine in poco più di due ore.

Il listino della nuova IONIQ Plug-in Hybrid parte da 33.750 euro per la 1.6 GDi da 141CV, cambio automatico 6DCT, nell’allestimento Comfort; che comprende la frenata autonoma d’emergenza (AEB) con riconoscimento pedoni e veicoli, il mantenimento della carreggiata (LKAS), il Cruise Control adattivo, fari anteriori e posteriori a LED e clima automatico bi-zona. 

  • shares
  • Mail