Cadillac CTS-V 2009: con 600 cavalli?

Secondo alcune voci, da qualche parte nel prossimo anno Cadillac metterà in strada una nuova versione di una super-CTS. La CTS-V dovrebbe offrire sul piatto una potenza massima di 600 cavalli, un paio di centinaia di stalloni in più rispetto alla precedente versione.Secondo la rivista Motor Trend, il marchio americano potrebbe utilizzare, al posto del

di Ruggeri


Secondo alcune voci, da qualche parte nel prossimo anno Cadillac metterà in strada una nuova versione di una super-CTS. La CTS-V dovrebbe offrire sul piatto una potenza massima di 600 cavalli, un paio di centinaia di stalloni in più rispetto alla precedente versione.

Secondo la rivista Motor Trend, il marchio americano potrebbe utilizzare, al posto del vetusto e obsoleto motore 8 cilindri LS7 della Z06 (7 litri, 506 cavalli), una versione depotenziata del super motore sovralimentato dell’imminente Corvette SS (o Blue Devil, o Zo7).

Come mai, ci chiediamo, una simile potenza per una berlina quattro porte che dovrebbe offrire, innanzitutto, grande comfort? La risposta va a parare contro il peso. Sembra che 600 cavalli siano necessari perché l’auto sarebbe troppo… pesante. E’ decisamente una risposta bislacca tanto quanto la proposta di una simile cavalleria, se è vero che già la BMW M5, con circa 100 cavalli in meno, rappresenta qualcosa di dichiaratamente estremo nel panorama delle super-berline.

C’è chi dice, tuttavia, che l’informazione appare troppo bella per essere vera. E’ anche vero, però, che recentemente il “famoso” Bob Lutz ha dichiarato, in merito ad alcune considerazioni sulla futura CTS-V, che la vettura avrà una potenza inimmaginabile e che, in sostanza, la supremazia della BMW M5 ha i giorni contati.

Stando alle dichiarazioni, insomma, l’Audi RS6 (V10, biturbo, 580 cavalli) è già battuta nelle premesse.

Via | Leftlanenews

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →