Arrestato vigile di Assisi: incassava soldi per evitare multe

Arrestato vigile di Assisi che intascava soldi per non infliggere sanzioni agli automobilisti. Due i reati contestati.

Arrestato vigile di Assisi che “incassava” soldi per evitare multe agli automobilisti. E’ questa l’ordinanza di misura cautelare eseguita dai Carabinieri del comando provinciale di Perugia. L’arresto è frutto di una lunga indagine, svolta dai militari dell’Arma della Compagnia di Assisi in piena collaborazione con il Comando dei Vigili Urbani di Assisi. Tutto è nato da una segnalazione arrivata all’amministrazione comunale da parte di un cittadino: nel mirino una serie di irregolarità nel sanzionamento di alcune violazioni al codice della strada da parte del vigile.

L’agente di Polizia Municipale dello storico borgo dell’Umbria avrebbe intascato i soldi di multe contestate verbalmente ai trasgressori ma mai elevate. Si parla di una cifra in “misura ridotta” rispetto all’importo della sanzione previsto per legge ma che veniva intascata illegalmente, senza l’emissione di un verbale e solo per il proprio tornaconto. L’uomo infatti faceva credere agli automobilisti di aver assolto pienamente gli obblighi di legge. L’amministrazione comunale di Assisi ha subito denunciato l’accaduto all’autorità giudiziaria.

 

Attualmente il pubblico ufficiale si trova agli arresti domiciliari. I reati contestati sono di truffa aggravata e falso: ulteriori indagini dovranno chiarire quanti siano gli episodi in questione e a quanto ammonti il bottino racimolato illegalmente dall’agente.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →