Ford Mustang: asta record per la prima coupè

All’asta di Indianapolis una Ford Mustang Coupè potrebbe raggiungere cifre record.

Il fascino e la popolarità senza tempo delle muscle car americane anni ’60-’70 continuano a crescere anche a distanza di mezzo secolo, come confermano le cifre record che si raggiungono ogni volta che una Ford Mustang, Chevrolet Camaro o Dodge Charger, prodotte negli anni d’oro dell’industria automobilistica americana, vengono messe all’asta.

Non è raro infatti che auto di questo tipo superino la quotazione di 100 mila dollari, come avvenne lo scorso anno quando una Shelby Mustang del 1965 è stata venduta all’asta di Amelia Island per la cifra record di 242 mila dollari. Cifra che quest’anno potrebbe essere nettamente superata nel corso del “Mecum Auctions”, la più importante asta automobilistica del mondo, dove una Ford Mustang coupè del 1965 è stata stimata tra i 400 ed i 650 mila dollari! Come riporta Autoweek, a rendere l’esemplare ancora più esclusivo è il numero di serie 00002, che la identifica come la prima Mustang coupè vista sulle strade. L’esemplare numero 00001 è infatti una Mustang Convertible custodita nel Museo Henry Ford a Dearborn, nel Michigan. 

La vettura numero 00002 fu invece costruita assemblando le componenti che Ford aveva in quel momento disponibili nel suo stabilimento di Allen Park: il motore è di una Ford Falcon, la trasmissione di una Ford Fairlane ed il paraurti posteriore di una Ford Falcon Ranchero. La Mustang destinata a diventare la più cara della storia è appartenuta a 13 persone prima dell’attuale proprietario, che l’ha messa all’asta dopo un restauro durato due anni.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Ford

Ford viene fondata nel 1903 da un imprenditore a cui questo titolo va sicuramente stretto. Henry Ford non ha solo rivoluzionato l’automobile e l’industria dell’automobil [...]

Tutto su Ford →