Anche Ford verso il Bioetanolo in Europa

Come già detto parlando di Saab e Volvo, i paesi scandinavi sono all’avanguardia circa le vetture flexi-fuel capaci di consumare carburante normale oppure bioetanolo E85. Anche Ford si è inserita in questo mercato, proponendo Focus e C-Max 1.8 benzina dotate di questa tecnologia, con ben 20.000 unità vendute nel 2006. Ford ha ricevuto recentemente un

di Ruggeri


Come già detto parlando di Saab e Volvo, i paesi scandinavi sono all’avanguardia circa le vetture flexi-fuel capaci di consumare carburante normale oppure bioetanolo E85. Anche Ford si è inserita in questo mercato, proponendo Focus e C-Max 1.8 benzina dotate di questa tecnologia, con ben 20.000 unità vendute nel 2006.

Ford ha ricevuto recentemente un riconoscimento della EUBIA (European Biomass Industries Association) proprio per il suo impegno in merito e punta ad affermarsi in Europa allargando la sua offerta anche sulla nuova Mondeo, Galaxy ed S-Max. Sono nel mirino i principali paesi dell’Unione ed ovviamente un ruolo importante lo riveste anche il Regno Unito, che ha recentemente fatto grossi investimenti in tema di ecologia e biocarburanti.

Per quanto riguarda l’Italia tutto dipenderà dalle decisioni governative, in modo da garantire la distribuzione di questa tipologia di carburante e, di conseguenza, lo sviluppo di modelli specifici anche da parte dei marchi nazionali.

Via | Autobloggreen.com

Ultime notizie su Ibride/elettriche

Tutto su Ibride/elettriche →