Tesla Supercharger: raddoppio entro il 2017

I Tesla Supercharger raddoppieranno. Nuovi punti anche in Italia entro il 2017. Ecco la mappa delle stazioni.

Supercharger Tesla

Entro il 2017 raddoppieranno i Tesla Supercharger e in Italia apriranno nuovi punti. Con una nota sul sito ufficiale, la casa di Palo Alto ha ribadito l’importanza del servizio di ricarica per le auto elettriche comunicando che le stazioni di ricarica passeranno dalle 5.000 attuali fino alle 10.000 entro la fine dell’anno. La novità è che non saranno dislocate solo nei pressi delle autostrade come avvenuto finora ma molte di questi Tesla Supercharger si potranno trovare anche in città o poco lontano. Mentre centinaia di migliaia di clienti attendono la consegna delle prime Tesla Model 3, Tesla annuncia i piani per quanto riguarda le nuove stazioni di ricarica sostenendo il lancio della berlina “low cost” di Elon Musk.

Pur ribadendo il consiglio di ricaricare le auto a casa, magari sfruttando un impianto fotovoltaico, l'obiettivo di  Tesla è rendere la vita più semplice ai propri clienti potenziando la rete in tutto il mondo. Dal 2012, sono stati installati oltre 5.400 Tesla Supercharger che possono essere utilizzati da 200.000 possessori di Tesla in tutto il mondo per ricaricare una Tesla Model S con batteria da 90 kWh in circa 40-50 minuti grazie alle prese che lavorano a 120 kW. Negli Stati Uniti l’aumento sarà del 150% e in California saranno addirittura 1.000 le nuove stazioni.

Parallelamente, l’azienda ha costruito una rete di oltre 9.000 Destination Charger che consentono di ricaricare la vettura presso alberghi, resort e ristoranti grazie al Tesla Wall Connectors (fino a 22kW): entro fine anno il loro numero salirà a 15.000.

Tesla Supercharger in Italia, luoghi e mappa


Ci saranno ben nove nuovi Tesla Supercharger in Italia che copriranno in particolar modo il Sud e le isole: si parte da San Giovanni Teatino (provincia di Chieti), passando da Cerignola (provincia di Foggia) e Monopoli (provincia di Bari), coprendo l’autostrada Adriatica. Spostandosi verso la A2 i nuovi punti saranno installati a Morano Calabro (provincia di Cosenza) e Palmi (provincia di Reggio Calabria). La Sicilia avrà un suo Tesla Supercharger a Campofelice di Roccella (provincia di Palermo) mentre quello della Sardegna sarà collocato a Olbia. A completare la lista saranno Trento e Brescia. Qui la mappa completa.

Da gennaio, i Tesla Supercharger sono a pagamento per i nuovi possessori di Tesla Model S e Model X mentre chi ha comprato l’auto in precedenza avrà ricariche gratis a vita. I nuovi acquirenti hanno un solo bonus gratis di 400 kWh, quanto basta per percorrere circa 1.600 km: lo stesso modello dovrebbe essere applicato la Model 3.

  • shares
  • Mail