F1: date un premio al team Renault su Twitter!

Simpatia, spirito d'osservazione, sagacia. Seguire un week end di Formula 1 dall'account twitter della Renault è semplicemente divertentissimo

twitter-renault-f1.jpg
La comunicazione ai tempi dei social. In un'epoca in cui la comunicazione istituzionale, sopratutto nel mondo della massima Formula, c'è un team che - letteralmente - se ne frega altamente. Perdonateci la digressione linguistica ma meglio non potremmo raccontare il modo di comunicare da parte del team Renault Formula 1 su Twitter. Non si tratta di una novità assoluta per il team in giallo e nero. Anzi, in passato, quando ancora si chiamava Lotus, non passò inosservato il passaggio di Kimi Raikkonen dal team di Enstone a Maranello con tanto di coniglietti intenti ad...adoperarsi.

Ecco, se qualcuno pensava che il ritorno della casa madre avrebbe cambiato il modo di comunicare su Twitter, beh, quel qualcuno si è sbagliato completamente. Ferventi, cattivi, divertenti, politicamente scorretti: ricordate l'hashtag "Where is Roscoe" per prendere in giro Hamilton? Quest'anno è arrivata la presa in giro a Kimi in quel del Bahrain.

La bellezza della loro comunicazione si basa su due punti. Il primo, la bravura nel capire le logiche comunicative e logistiche che vertono intorno a Twitter, perfettamente azzeccate in questo account. Il secondo, l'utilizzo di elementi visivi che talvolta esulano da quel mondo chiuso chiamato Formula 1. Esempi? Basta guardare cosa hanno twittato in questo fine settimana finora.

Certo, utilizzare il Wrestling per sottolineare la buona prestazione delle qualifiche rappresenta bene lo stato d'animo a fine Q3, così come l'ansia di Sheldon Cooper - protagonista della sitcom Big Bang Theory - racchiude quel pizzico di genio comunicativo che a noi piace tanto.

E che dire della dedica rivolta a Kimi Raikkonen ed alla sua camminata nel deserto. Puro capolavoro di comicità condensato in un tweet.
In gara? Guardate come hanno raccontato la fuga di Vettel su Hamilton.

Date un premio ai social media manager Renault Formula 1!







  • shares
  • Mail