Tesla: sorpasso a GM in Borsa, è la prima casa americana

Dopo quello della scorsa settimana su Ford, è arrivato il sorpasso di Tesla su GM a Wall Street: il marchio di Musk è il primo per valore di mercato

Tesla logo

Tesla è la prima casa americana per valore di mercato. Dopo il sorpasso su Ford della scorsa settimana, ora la casa di Elon Musk ha superato anche General Motors a Wall Street e si è portata in vetta a questa speciale classifica tra i marchi statunitensi. Il valore attuale di Tesla è di 51,01 miliardi di dollari, contro i 50,89 miliardi di GM ed i 44,95 miliardi del marchio dell’Ovale Blu.

Un’ascesa probabilmente inattesa, almeno in tempi così rapidi, considerando il fatto che Tesla resta (almeno per il momento) una società di nicchia, con vetture da circa 90.000 dollari, e con i propri conti in rosso. Ma gli investitori guardano al futuro ed è questo che ha fatto balzare avanti la casa di Musk, con le sue idee visionarie. Non solo le vetture elettriche, ma anche i pannelli solari, le batterie verdi di Solarcity ed anche lo spazio, con la ‘conquista’ di Marte a partire dal 2024.

La prossima grande e probabilmente decisiva sfida di Tesla, però, arriverà nei prossimi mesi, quando verrà lanciata sul mercato l’attesissima Model 3. Sarà la prima auto elettrica di massa, con un costo attorno ai 35.000 dollari ed il boom di quasi mezzo milioni di preordini. Ora saranno da trasformare in acquisti veri e propri, per quella svolta attesa per quanto riguarda le vendite.

(aggiornamento a cura di Fabio Cavagnera)

Tesla: in Borsa ora vale più di Ford

tesla-salone-parigi-2016-04.jpg

In questo primo trimestre del 2017, Tesla ha ritoccato il proprio record arrivando a 25.000 auto consegnate, superando le previsioni degli analisti che prevedevano si fermasse a quota 24.000. La notizia, diffusa lo scorso weekend, ha fatto lievitare il titolo a Wall Street del 6% nella sola giornata di ieri, portando la società di Elon Musk ad una capitalizzazione di 47,8 miliardi di dollari, che supera la Ford ferma a 45,2 miliardi.

Risultato notevole per un’azienda nata 14 anni fa che l’anno scorso ha venduto 76.000 veicoli contro i 6,7 milioni venduti da Ford, che però è in calo rispetto a marzo 2016. Il prossimo obiettivo di Tesla è un altro colosso dell’auto come General Motors, che ha una capitalizzazione pari a 52 miliardi di dollari. Come riporta Fortune, questi numeri mettono Tesla sulla buona strada per raggiungere il target delle 50.000 auto consegnate nel primo semestre del 2017 e, quello ben più ambizioso, delle 500.000 da consegnare entro la fine del 2018.

Tesla conta di centrare l’obiettivo con il suo primo veicolo di massa, la Model 3, che costerà intorno ai 35 mila dollari. Per riuscirci ha intenzione di costruire almeno altre 3 Gigafactories entro la fine dell’anno, rassicurando gli investitori preoccupati dai diversi casi in cui le tempistiche annunciate non sono state poi rispettate.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail