Il Targa System non perdona, fermato un prete

Anche un sacerdote è finito nella rete del Targa System, che non fa sconti a nessuno.

All’infallibile occhio elettronico del Targa System non sfuggono nemmeno le persone più insospettabili: durante un controllo effettuato nei giorni scorsi dagli agenti della Polizia Locale del Distretto “Basso Adige”, è stato fermato anche un prete, perché sprovvisto di copertura assicurativa.

Come riporta l’Arena, il prete settantenne è stato fermato a bordo della sua auto nella zona tra Albaredo d’Adige e Ronco All’Adige (VR), dopo esser stato immortalato dal targa system utilizzato dagli agenti che ha rilevato l’assenza dell’assicurazione. Il religioso ha tentato di giustificarsi dicendo che aveva dimenticato di rinnovare l’assicurazione, scaduta da poco. A quel punto agli agenti non è rimasto che verbalizzare, con un certo imbarazzo, una sanzione di 849 euro in aggiunta al fermo amministrativo dell’auto.

Auto che tornerà a disposizione del sacerdote solo dopo il pagamento della multa e della somma per l’assicurazione, perché contro il targa system non basta nemmeno la Divina Provvidenza.

 

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Tasse

Tasse

Tutto su Tasse →