Dacia Brave: serie speciale su tutta la gamma

La nuova serie speciale Dacia Brave è disponibile su tutta la gamma. Prezzo di soli 100 euro in più rispetto a Stepway.

Arriva sul mercato italiano la nuova serie speciale Dacia Brave, disponibile su tutta la gamma del marchio del Gruppo Renault. Presentata al Salone di Ginevra 2017, è stata sviluppata su base Stepway per tutti i modelli tranne per il Duster che parte dall’allestimento Laureat. Come indica il nome, punta a trasmettere le caratteristiche di robustezza e affidabilità grazie a un look crossover, interni più ricercati e maggiore tecnologia.

La serie speciale Brave è proposta con una nuova tinta Grigio Islanda esclusiva e d’impatto. Per Sandero, Logan MCV, Lodgy e Dokker il design esterno presenta cerchi in lega da 16 pollici. Gli interni sono caratterizzati da volante in pelle, sellerie esclusive con personalizzazioni e impunture color rame, che si ritrova anche sulla modanatura del frontale centrale e sulle bocchette di aerazione. Ricca la dotazione proposta di serie: Dacia Brave è equipaggiata con climatizzatore manuale, sistema Media Nav Evolution, assistenza al parcheggio posteriore con retrocamera, vetri elettrici anteriori e posteriori e cruise-control.

Duster Brave presenta invece cerchi da 16 pollici in alluminio diamantati e integra due pacchetti: il Pack All Road prevede passaruota e protezioni laterali della parte inferiore delle porte e retrovisori esterni Shiny Black. Il Pack Look comprende invece protezioni sottoscocca anteriori e posteriori, barre da tetto e pedane laterali, vetri scuri e terminale di scarico cromato. Duster è disponibile inoltre con il nuovo cambio automatico a doppia frizione EDC sul motore diesel 1.5 dCi 110 CV 4x2: punta a contenere consumi (4,5 l/100km) ed emissioni di CO2 (116 g/km).

Con la serie speciale Dacia Brave, la casa vuole sottolineare il rapporto qualità-prezzo: per Dokker, Lodgy, Sandero e Logan MCV il sovrapprezzo è di soli 100 euro rispetto alle versioni Stepway a fronte di un valore prodotto di 600 euro. Su Duster il delta è invece di 1.100 euro in più rispetto alla versione Laureate con un valore prodotto addizionale che raggiunge i 2.100 euro. La serie speciale Dacia Brave proposta sulla Sandero parte quindi da un prezzo di listino di 11.850 euro per la versione 0.9 TCe 90 CV. Sulla Logan MCV i prezzi partono da 13.400 euro per la stessa motorizzazione. Bastano 900 euro in più per avere la Lodgy Serie Speciale Brave, proposta sia in versione a 5 che a 7 posti, con motorizzazione 1.6 GPL 100 CV. Prezzo allineato per il Dokker, disponibile da 14.400 euro per la versione 1.2 TCe 115 CV. Duster Brave è invece disponibile a partire da 15.500 euro per la versione 1.6 GPL 115 CV.

Serie speciali ed edizioni limitate sono ormai uno dei cavalli di battaglia di Dacia. Il motivo è presto detto: nel 2016 su 27.453 veicoli venduti tra Dokker, Lodgy e Sandero quasi il 60% (16.235 unità) è Stepway. "Chi compra Dacia è sempre più attento a prezzo e livello di equipaggiamento - ha spiegato Azzurra Lucignani, ‎Brand Manager Dacia Italia - Il concetto è quello di offrire più contenuti allo stesso prezzo nell'ottica di un acquisto intelligente".

Dal 2007 il marchio ha venduto oltre 291.000 auto, e febbraio 2017 registra una crescita del 12,4% rispetto allo stesso mese del 2016. Numeri che Dacia punta a confermare anche con la nuova Logan MCV Stepway, svelata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra e attesa anche in versione GPL, e con i nuovi Dokker e Lodgy: entrambi adottano un rinnovato design all’insegna del family feeling della casa. Il rinnovo di questi due modelli passa anche dagli interni con un nuovo volante a quattro razze, nuovi materiali interni e sellerie.

  • shares
  • Mail