Legge salvaciclisti: norma, multe e date approvazione

E' stato presentato nelle scorse settimane il disegno per la legge salvaciclisti: cosa dice la norma e quali sono le sanzioni

Ciclista

La legge salvaciclisti potrebbe presto diventare realtà. Il disegno di legge è stato presentato lo scorso 15 marzo al Governo ed ora dovrà passare prima dal Senato e poi dalla Camera, per avere l’approvazione finale. La proposta pare avere una larga adesione ed arriverà ai senatori prima dell’estate per poi essere al vaglio dei deputati già probabilmente entro la fine del 2017.

Se tutto l’iter sarà regolare, entro l’inizio del 2018 entrerà in vigore questa modifica al Codice della Strada, secondo cui sarà vietatoil sorpasso di un velocipede a una distanza laterale minima inferiore a un metro e mezzo”. Si tratta dell’inserimento nel Codice del comma 3 bis dell’articolo 148 e la proposta arriva dopo i dati del 2016, in cui ben 252 ciclisti sono morti sulle strade italiane.

Come riportato da Studio Cataldi, le sanzioni per chi non rispetterà questa nuova legge saranno piuttosto pesanti: una multa compresa tra 163 e 651 euro, con la sanzione accessoria del ritiro della patente di guida da uno a tre mesi. E, se il reato viene commesso da un neopatentato, lo stop alla patente può arrivare fino a sei mesi.

  • shares
  • Mail