Nvidia: partnership con Paccar e Bosch per la guida autonoma

Dopo l’acquisizione di Mobileye da parte di Intel, arriva la risposta di Nvidia sulle tecnologie legate alla guida autonoma.

Le sempre più fitte relazioni tra società Hi-Tech ed industria automobilistica, nate per lo sviluppo di auto a guida autonoma, si arricchiscono con la nascita di una nuova partnership siglata da Nvidia ed il Gruppo Paccar, che produce autocarri attraverso i marchi Kenworth, Peterbilt e DAF.

Dopo la partnership con Volkswagen ed Audi siglata nella scorsa edizione del CES di Las Vegas, e dopo quelle leggermente più datate con Mercedes e Tesla, Nvidia, come riporta investors.com, ora proverà ad automatizzare pure gli autocarri con le sue tecnologie basate su intelligenza artificiale.“Paccar sta sperimentando sistemi di guida automatici e siamo entusiasti della nostra collaborazione con Nvidia sull’intelligenza artificiale”, ha dichiarato il CEO di Paccar Ron Armstrong. La partnership tra Nvidia e Paccar giunge poco dopo l’accordo, annunciato nei giorni scorsi, tra la società californiana e la multinazionale tedesca Bosch, per sviluppare sistemi intelligenza artificiale per le piattaforme di guida autonoma destinate al mercato automobilistico. La base di partenza del progetto sarà la piattaforma hardware e software Drive Px, soluzione con chip Xavier, dotata di algoritmi che le consentono di “imparare” come farebbe un essere umano.

NVIDIA fornirà hardware e software, mentre Bosch si concentrerà sullo sviluppo dei sensori del veicolo. La piattaforma una volta ultimata sarà poi offerta alla case automobilistiche. L’obiettivo di Drive Px è fornire ai veicoli capacità di guida autonoma di livello quattro. Ciò significa che il sistema è in grado di controllare l’auto in praticamente tutte le situazioni, tranne nel caso di condizioni ambientali particolarmente sfavorevoli.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →