Come cambiare i tergicristalli dell’auto e ogni quanto farlo

Come sostituire i tergicristalli dell’auto e quando effettuare questa operazione.

Brevettati nel 1905 da Mary Anderson, i tergicristalli sono composti da un braccio meccanico azionato da un motorino elettrico che permette la pulizia del parabrezza, un telaio, ossia la sezione di metallo sulla quale viene montata la lama in gomma o gommino e, appunto il gommino, la parte che entra in contatto con la superficie del parabrezza permettendone la pulizia.

Quando sostituire i tergicristalli

In caso di malfunzionamento diverse possono essere le opzioni da seguire: o si tratta di un problema elettrico inerente al motorino, o di una rottura del braccio o del telaio o, in ultima analisi e nella stragrande maggioranza dei casi, dall’usura dei gommini. La sostituzione dei tergicristalli è empirica, nel senso che non vi è un tempo stabilito, come può avvenire per l’olio motore o le gomme, ma viene determinata nel momento in cui si avverte il problema come, ad esempio, quando il passaggio delle spazzole non lascia il vetro pulito, quando il movimento non è fluido, oppure quando sentiamo un suono stridulo.

Come cambiare i tergicristalli

Se il braccio meccanico è la parte danneggiata bisognerà richiedere l’aiuto di un professionista, ma se la sostituzione riguarda il telaio possiamo fare da soli. Prima di procedere all’acquisto della parte da sostituire è sempre meglio, in primis, consultare il libretto d’uso e manutenzione del veicolo per capire quale modello comprare o, in alternativa, prendere un metro e misurare la lunghezza di quelli attualmente utilizzati. Per sicurezza, vanno misurati tutti e due, destro e sinistro, perché spesso possono differire l’uno dall’altro di pochi centimetri. Il procedimento di sostituzione è abbastanza semplice. Bisogna alzare il braccio staccandolo dal vetro e posizionare il telaio in maniera perpendicolare al braccio al quale è inserito tramite un incastro. Nel punto in cui il telaio è collegato al braccio, ossia al centro, ci sono due linguette che vanno premute delicatamente e spinte verso il basso, così facendo dovete soltanto toglierlo e agganciare il nuovo effettuando l’operazione inversa.

Sostituzione del tergilunotto

Per sostituire il tergilunotto posteriore si può procedere in due modi:
cambiando l’intero braccio o sostituire solo il gommino, operazione che, se possibile, vi permetterà di risparmiare qualche soldo.

Quanto costano i tergicristalli

Il prezzo dei tergicristalli varia in base al modello dell’auto e dalla marca scelta. I migliori sono quelli della Bosch, ma ne esistono altri a prezzi più economici e di buona qualità. Importante, sempre, valutare il rapporto prezzo/qualità per evitare di cambiarli un paio di volte l’anno.
In media, il costo dei tergicristalli si aggira tra i 15 e i 30 euro la coppia.

Dove comprare i tergicristalli

I tergicristalli possono essere acquistati presso le stazioni di servizio, le officine meccaniche, i supermercati, nei negozi per accessori di auto e, ovviamente, online.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →