Stunt Car Racer: come giocare via browser

L'adrenalinico gioco di corse di Geoff Crammond per Amiga, ve lo ricordate? Rigiocatelo con noi direttamente sulle pagine di Autoblog

Stunt Car Racer - Le case automobilistiche più importanti impegnano ogni anno migliaia di designer e di ingegneri per realizzare le concept cars e i prototipi che ammiriamo regolarmente nei saloni degli eventi internazionali e delle manifestazioni di settore più celebrate. Anche il mondo dei videogiochi, nel suo piccolo, offre da sempre delle opportunità a tutti i creativi digitali che desiderano sfruttare le proprie conoscenze motoristiche per far compiere uno step evolutivo all'intero settore con i loro progetti: Stunt Car Racer di Geoff Crammond ne è un esempio lampante.

Stunt Car Racer: qui puoi giocare

stunt-car-racer-gioca-via-browser.jpg

Pubblicato nel 1989 sulle piattaforme più disparate (dall'Amiga 500 al Commodore 64, fino ad arrivare ad MS-DOS) e conosciuto negli States come Stunt Track Racer, il piccolo grande gioiello di Microprose poneva i giocatori alla guida di un fiammante dragster dotato di un motore sovralimentato che consentiva di superare i forti dislivelli dei tracciati e, soprattutto, di compiere lunghi balzi con l'ausilio del turbo.

Stunt Car Racer: i comandi del gioco


    Freccia Destra: Sterzata a destra
    Freccia Sinistra: Sterzata a sinistra
    Spazio: Pedale dell'acceleratore
    Freccia Giu: Pedale del freno
    Invio: Start

stunt-car-racer-1.jpg

stunt-car-racer-8.jpg

stunt-car-racer-7.jpg

stunt-car-racer-5.jpg

stunt-car-racer-13.jpg

Stunt Car Racer: corse 3D ad alto contenuto di ottani

Diversamente dagli altri videogiochi di corse arcade del tempo, Stunt Car Racer fu uno dei primi titoli a offrire delle ambientazioni di gioco tridimensionali con scenografie poligonali e modelli avanzati che, grazie anche alla collaborazione con il rinomato designer digitale John Cumming (Super Off Road), contribuivano a dare profondità a ciascun livello e un senso di libertà e velocità mai provato dalla maggior parte dei videogiocatori di allora.

stunt-car-racer-17.jpg

stunt-car-racer-16.jpg

stunt-car-racer-10.jpg

stunt-car-racer-4.jpg

stunt-car-racer-3.jpg

Stunt Car Racer: Evel Knievel incontra Mad Max

L'edizione originaria di Stunt Car Racer per Amiga 500 e le versioni successive per MS-DOS offrono due modalità di gioco principali, Pratica e Campionato, per dare modo agli utenti di acquisire esperienza con il particolare modello di guida del dragster prima di immergersi nelle sfide proposte dagli otto tracciati. Ciascun tracciato, artisticamente "neutro", si differenzia dagli altri per l'ampiezza delle curve e il livello di "pericolosità" dei dossi e delle sezioni sopraelevate sprovviste di guard rail. L'assenza di protezioni ai margini del tracciato contribuisce a mantenere sempre viva l'esperienza di gioco, specie in virtù del fatto che in modalità Campionato non è possibile aggiustare il proprio mezzo.

stunt-car-racer-2.jpg

stunt-car-racer-18.jpg

stunt-car-racer-19.jpg

Nelle prossime puntate di questa rubrica dedicata ai videogiochi sulle auto ci occuperemo dell'altro grande capolavoro di Geoff Crammond, ossia Formula One Grand Prix. Nel frattempo, vi auguriamo buon divertimento e vi diamo appuntamento al prossimo post, alla guida di una delle leggendarie auto digitali che hanno segnato la nostra infanzia. E se avete altri videogiochi arcade da suggerirci, non siate timidi e servitevi liberamente della bianca lavagna dei commenti che trovate a fondo pagina!

  • shares
  • Mail