Taxi Londra: i 'black cab' pronti a sbarcare nel resto d'Europa

Potremmo trovare sulle strade europee gli iconici taxi di Londra, i 'black cab' già a partire dal prossimo anno

Taxi Londra

Gli iconici taxi di Londra, i famosissimi ‘black cab’, sono pronti ad uscire dalla capitale britannica, per sbarcare anche nel resto d’Europa. La London Taxi Company, la società che li crea, si propone infatti di aumentare la propria produzione annuale di circa 10.000 unità entro la fine di questo decennio e parte del suo piano è quella appunto di vendere i suoi taxi alle principali città europee.

Come riportato da Reuters, infatti, la compagnia, acquistata dalla cinese Geely nel 2013, ha già visitato città come Oslo, Parigi, Berlino ed Amsterdam, proprio nell’ambito di questa operazione. L’amministratore delegato Chris Gubbey non ha rivelato quale città diventerà il primo mercato estero, ma la volontà della società è quella di iniziare l’esportazione già nel corso dell’anno prossimo.

Inizieremo la vendita nel 2018”, le parole del dirigente, che ha poi parlato delle preoccupazioni crescenti sul futuro accesso del paese all’Unione Europea, in seguito alla Brexit. La LTC ha investito circa 300 milioni di sterline (circa 350 milioni di euro) in una nuova fabbrica nei pressi di Coventry, vicino al suo impianto già esistente, che presto sarà operativa.

  • shares
  • Mail