McLaren 720S, debutto al Salone di Ginevra per l’erede della 650 S

McLaren 720S vanta ben 720 Cv di potenza dal nuovo motore 4.0 V8, ma per McLaren è solo l’inizio: entro il 2022 arriveranno 15 modelli

McLaren 720S: è partito il conto alla rovescia per la supersportiva della casa di Woking che verrà presentata ufficialmente in occasione del prossimo salone di Ginevra in marzo. La 720S deve il nome all’indicazione della potenza in Cv del suo motore, e sarà l’erede della prima vettura stradale mai commercializzata dalla McLaren, ovvero la MP4-12C, che ha debuttato nel settembre 2009 e negli anni ha cambiato più volte denominazione, prima in 12C e poi nell’attuale sigla 650 S e poi 675 LT. Per l’azienda è stato un anno record, con 3.286 vetture vendute e un incremento del 99,3% rispetto alle 1.654 del 2015. Dal prossimo c’è in programma un salto di qualità.

monocage_ii_mclaren.jpg

Oltre alla immagine della monoscocca in carbonio, della nuova 720S cominciano a trapelare anche le reali informazioni. Si tratta della prima di una serie di ben 15 vetture cheMcLaren realizzerà entro il 2022. A Woking hanno battezzato il piano piuttosto pomposamente Track22 Strategy, ma dalla 720S ci si aspetta un netto salto in avanti tecnico e tecnologico. Cominciando dal telaio, che non sarà un ibrido metallo-carbonio come quello della 650S, ma completamente in fibra, per un risparmio di ulteriori 18 kg, con un peso della vettura già dichiarato di soli 1.283Kg. Altrettanto circostanziate le news che riguardano il nuovo propulsore, un V8 ora d 4 litri di cilindrata con doppia sovralimentazione accreditato di 720 Cv di potenza massima e sopratutto una progettazione che lo rende compatibile con tutte le soluzioni di motorizzazione ibride con McLaren intende arricchire la sua gamma.

Ultime notizie su McLaren

McLaren viene fondata nel 1964 a Slough (Londra), dal pilota neozelandese Bruce McLaren. Quest’ultimo sceglie di gettarsi nella mischia delle automobili da corsa e realiz [...]

Tutto su McLaren →