Volkswagen acquisisce PayByPhone

L'acquisizione di PayByPhone da parte di Volkswagen renderà più agevole la fruizione di diversi servizi tramite app.

parking-meter-09jpg

Volkswagen - Al termine di un’annata che ha visto proliferare sempre più frequentemente sinergie tra costruttori tradizionali di automobili ed aziende hi-tech, arriva dal Gruppo Volkswagen l’annuncio dell’acquisizione di PayByPhone, società che consente di pagare il parcheggio della propria auto tramite un'omonima app installata sullo smartphone.

PayByPhone è una società fondata a Vancouver che opera già con successo nelle maggiori città canadesi e statunitensi avendo gestito, nell’ultimo anno, transazioni per un valore di 250 milioni di dollari. Prima dell’acquisizione da parte di Volkswagen, era già previsto l’approdo in Europa con Francia ed Inghilterra in testa, ma ora siamo certi che la sua diffusione nel vecchio continente subirà una brusca accelerata. Il funzionamento dell’applicazione, disponibile su iOS, Android e BlackBerry è molto semplice: basta inserire il codice della zona disponibile sui cartelli stradali o sui parcometri e la durata della sosta, che è prolungabile. Come riporta Fortune, la casa di Wolfsburg ha aggiunto che intende implementare i servizi offerti da PayByPhone con altri servizi a pagamento e ne estenderà la disponibilità anche agli altri marchi del Gruppo.

Questa notizia segue quella arrivata ad inizio dicembre sull’acquisizione da parte di VW di MOIA, che offrirà servizi di ride-sharing, taxi e carpooling in stile Uber, a conferma della strategia che vede i maggiori e più tradizionali produttori di auto trasformarsi in operatori della mobilità a 360°, per raccogliere e vincere la sfida sulla mobilità del futuro.

  • shares
  • Mail