USA: TDI smontate prima della riconsegna

I clienti americani cercano soldi extra dalle TDI.

auto-smontata.jpg

Negli USA è appena iniziata la campagna che prevede il ritiro dal mercato di tutte le auto con motori diesel TDI della serie EA189. Nelle clausole di restituzione però non vi sono particolari indicazioni sullo stato dell'auto, se non il fatto che la vettura debba essere "funzionante".

Diversi clienti americani hanno così iniziato a escogitare metodi per guadagnare il massimo dal trade-in delle proprie auto. Così su Reddit sono apparse diverse discussioni di utenti che hanno letteralmente smontato tutto lo smontabile dalla propria automobile, a partire da fari e paraurti fino ad arrivare ai tappetini e ai sedili.

Alcune persone sono però andate molto oltre. Un utente del forum TDI Club ha staccato tutto, ma proprio tutto, il possibile dalla propria auto. Nell'elenco, oltre ai vari specchietti, fanali, paraurti, rivestimenti interni, cassetti e autoradio c'è molto altro. Airbag e batteria sono stati smontati, così come il volante, sostituito con una pinza, senza dimenticare la ruota di scorta.

L'uomo si è spinto ben oltre, aspirando tutto il gasolio dal serbatoio, togliendo il liquido di raffreddamento per sostirlo con acqua piovana e mettendo dell'olio esausto al posto di quello presente nel motore. Se questo non bastasse anche il liquido dei freni è stato aspirato, lasciando solo il minimo necessario per il funzionamento del sistema. Addirittura qualcuno ha chiesto se possa essere legale guidare senza vetri e portiere.

  • shares
  • Mail