Volkswagen: conferme al marchio low cost

volkswagen_gol

Il responsabile R&D del gruppo Volkswagen ha confermato le indiscrezioni già trapelate nelle scorse settimane e riguardanti la futura introduzione di un marchio low-cost, ovvero il 13° satellite nell’orbita del pianeta VAG (Volkswagen Auto Group). “Abbiamo da sempre valutato con interesse la situazione dei mercati in via d’espansione – rivela Ulrich Hackenberg, presente in questi giorni al salone di San Paolo –. In questo periodo storico è facile riscontrare un notevole interesse nei confronti delle automobili più economiche. In Cina proponiamo modelli all’equivalente di 8.000 euro, ma concorrenti si spingono fino a quota 6.000 euro. Stiamo valutando se partecipare alla sfida”.

“Possiamo contare su tecnologie mature e su cui abbiamo investito per lunghi anni – prosegue Hackenberg –. Per questo motivo sarà decisamente semplice condividere i costi e ridurre le spese. Non dovremo quindi affrontare nuovi costi di sviluppo”. Autocar anticipa inoltre che il futuro marchio Volkswagen low cost potrebbe lanciara una berlina, una station wagon ed un monovolume, replicando la politica già attuata dal marchio Dacia. “Non siamo affatto stupiti dal successo raccolto da Dacia – spiega ancora il dirigente –, anche se è una realtà non presente in Cina dove i margini di crescita sono superiori”.

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: