UK: gli autisti Uber hanno diritto a un salario minimo

A Londra 19 driver vincono una causa per dare diritto a un salario minimo per gli autisti di Uber.

Uber e Black Cab

Nel Regno Unito c'è stata una sentenza storica: gli autisti Uber hanno diritto ad un salario minimo. Il Tribunale del Lavoro londinese ha stabilito che i diritti minimi dei lavoratori devono essere garantiti anche da Uber, quindi gli autisti dovranno avere diritto ad un salario minimo garantito, alla previdenza ed alle ferie retribuite.

Negli scorsi mesi 19 autisti Uber si erano uniti per avviare un'azione legale per ottenere i diritti minimi dei lavoratori britannici. Secondo loro - e ora anche secondo i giudici - un autista di Uber non può essere un lavoratore indipendente e l'azienda californiana dovrà quindi adeguare il tipo di contratto di circa 40 mila autisti in tutto il Regno Unito.

Questo però potrebbe non essere solo uno svantaggio economico per Uber. Il colosso del ridesharing potrebbe sfruttare la cosa per ottenere un riconoscimento legale dei propri servizi in quelle nazioni in cui fervono ancora dibattiti sull'effettiva regolarità di Uber.

  • shares
  • Mail