Jaguar: heritage e sportività ad Auto e Moto d'Epoca 2016

La casa inglese ha portato a Padova la nuova, sportivissima F-Type SVR, accompagnata dalle antenate da corsa C-Type e D-Type

Al salone Auto e Moto d'Epoca di Padova anche Jaguar è presente in forma ufficiale, con uno stand in cui il glorioso passato sportivo della casa del Giaguaro e le ultime meraviglie made in Coventry convivono in un connubio di heritage e prestazioni assolute. Il marchio inglese ha portato alla kermesse patavina un paio di chicche di grandissimo valore storico: ad accompagnare la F-Type SVR ci sono infatti niente meno che due delle più celebri e iconiche vetture da corsa del brand. La prima è la mitica C-Type, leggendario sport-prototipo disegnato da Malcolm Sayer che trionfò al debutto alla 24 ore di Le Mans del 1951.

I numeri straordinari della C-Type da 205 cavalli furono ulteriormente migliorati dalla successiva D-Type, la seconda storica da corsa portata a Padova dal prestigioso marchio britannico. Prodotta dal 1954 al 1957 in poco più di 50 esemplari, la D-Type era spinta da un 6 cilindri in linea 3.5L capace di erogare 285 cv: abbastanza per spingere la leggerissima barchetta a oltre 270 km/h, ma soprattutto per dominare l'edizione '55 della 24 Ore di Le Mans. A completare il trio delle meraviglie di casa Jaguar c'è anche un'esemplare del più celebre modello mai prodotto dal costruttore d'Oltremanica: ovviamente parliamo della E-Type, conosciuta dal pubblico italiano per essere l'auto del celebre Diabolik e definita da Enzo Ferrari "L'auto più bella mai costruita".

Erede di queste tre leggende è la quarta auto esposta ad Auto e Moto d'Epoca: questa volta si tratta di una moderna, la F-Type SVR sviluppata dalla divisione Special Vehicle Operations. Realizzata sia in versione coupè che in versione "aperta", questa supercar da 575 cv e 700 Nm è spinta da un poderoso 8 cilindri da 5 litri di cilindrata, ulteriormente anabolizzato da un compressore volumetrico. Lo 0-100 km/h è coperto in appena 3.7 secondi, mentre la velocità massima supera i 320 km/h. A Padova fa tappa anche il "The Art of Performance Tour", evento promozionale itinerante organizzato da Jaguar per promuovere la propria gamma: di fronte all'ingresso principale della fiera sarà infatti possibile richiedere un test drive a bordo dei modelli a quattro ruote motrici della casa di Coventry.

  • shares
  • Mail