Mini Countryman: arriva l’ibrida plug-in

L’annuncio è stato dato ufficialmente da Monaco di Baviera: le foto spia ufficiali e le prime informazioni sulla Mini Countryman ibrida

Mini Countryman – La seconda generazione della Mini Countryman sarà anche ibrida. E’ stato comunicato direttamente da Monaco di Baviera con una nota ufficiale, in cui viene appunto annunciata questa novità e vengono fornite alcune foto di un muletto del nuovo modello, con la presa di ricarica posta sull’anteriore del lato guida e la scritta ‘Hybrid Test Veichle’.

Il powertrain della vettura sarà lo stesso della BMW 225xe Active Tourer, cioè un motore termico 1.5 benzina da 136 cavalli, abbinato ad un propulsore elettrico da 88 CV e ad un pacco batterie posizionato sotto i sedili posteriori, per una potenza complessiva di circa 220 CV. “La guida puramente elettrica sarà una piacevole esperienza, nel puro stile Mini – le parole di Sebastian Mackensen, vicepresidente Mini – Potrà arrivare a velocità utili per superare il traffico cittadino”.

La nuova Mini Countryman potrà percorrere circa 40 chilometri in modalità solo elettrica, raggiungendo una velocità di 125 chilometri orari, con tre modalità di guida (Auto eDrive, Max eDrive e Save Battery). E’ attesa al debutto tra poco meno di un anno, nell’estate del 2017, per poi essere commercializzata nei mesi successivi, sempre del prossimo anno.

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →