Cars and Coffee: le immagini del raduno di Caserta

Il Cars and Coffee si conferma come uno dei raduni di supercar più importanti al mondo. Si è chiusa a Caserta, con l’abbraccio di migliaia di appassionati, l’ultima tappa italiana del 2016.

Cars and Coffee chiama, Caserta risponde. L’evento, ormai pietra miliare dei raduni automobilistici, ha fatto tappa nel casertano, confermandosi per il secondo anno consecutivo punto di riferimento per gli appassionati e i possessori di supercar del sud Italia. Nonostante le previsioni meteo non proprio benevoli alla vigilia, tanti sono stati gli equipaggi che hanno svegliato i cittadini di Pontelatone, piccolo paesino del casertano, dove le vetture si sono ritrovate per la prima parte dell’evento.

Tra gli ulivi secolari di Villa Lea, le prime autovetture a mettere ruota sull’erba portavano il marchio del cavallino rampante: California T, una 550 Maranello direttamente dalla Scuderia Baldini, una intramontabile 360 Spider oltre ad nutrito gruppo di F430 hanno fatto da apri-pista. Nel mezzo una splendida Ferrari 456 rosso Mugello. Molto presente Porsche, anche grazie alla partecipazione del Centro Porsche Napoli/Salerno (main sponsor dell’evento) che per l’occasione si è presentato con la nuova Audi R8 V10 Plus e l’ultima nata 718 Boxster. Da segnalare la partecipazione dell’ Alfa Junior Zagato affiancata da due 4C.

Se da un lato dei giardini il meglio dell’automobilismo italico e teutonico rifletteva gli insperati raggi solari, diviso dal viale d’ingresso e dall’ombra delle nuvole ancora presenti, si difendeva più che bene il gruppo di muscle car americane ed inglesi. Shelby GT500 e Jaguar XK-RS su tutte. Doverose note di merito alle tanto piccole quanto rumorose vetture del Lotus Club e alle note del “piccolo” 2.3 Ecoboost della nuova Ford Mustang, presente in doppia nerissima copia. A contendersi il titolo di Best of the Show le Ferrari 488 GTB e F12 Berlinetta arrivate in contemporanea un attimo prima dell’aperitivo e dell’incoronazione dell’Audi R8, fino a quel momento la vettura più apprezzata. Duello vinto dalla più rumorosa, più costosa e minacciosa F12. Che per dovere di cronaca sembrava essere anche più…nera.

L’evento, ultimo per la stagione 2016 sul territorio italiano, è andato poi a concludersi con il letterale abbraccio delle migliaia di appassionati e curiosi accorsi anche dalle regioni vicine per ammirare, ascoltare e fotografare le circa 80 autovetture in esposizione.

Ultime notizie su Super Car

Ultime notizie sulle supercar più belle: foto e video, commenti.

Tutto su Super Car →