Mazda CX-9 facelift

2014_mazda_cx9

I motivi stilistici del KODO Design vengono ora destinati anche all’imponente Mazda CX-9, SUV di taglia generosa che viene dunque interessato dal secondo facelift (il primo venne introdotto nel 2010). Il CX-9 utilizza la nuova mascherina di taglio pentagonale, gruppi ottici anteriori più rastremati e muniti di LED diurni, un fascione anteriore completamente ridisegnato e fendinebbia circolari, oltre ad un volume posteriore anch’esso di inedita fattura: cambia il disegno del portellone e si uniforma a quanto già visto sul CX-5, il paraurti adotta i medesimi spigoli presenti all’anteriore ed i terminali di scarico sono ora cromati. L’aggiornamento stilistico introduce poi cerchi in lega da 20 pollici e nuove combinazioni cromatiche.

Nell’abitacolo vengono introdotti nuovi tessuti per i sette sedili, materiali di maggior pregio per i sedili stessi e per i pannelli porta, inserti in metallo satinato, un nuovo quadro strumenti retroilluminato tramite luce bianca ed una leva del cambio ridisegnata. I tecnici Mazda hanno poi aumentato le funzionalità dell’impianto d’intrattenimento, che ora integra sistemi audio e di navigazione più performanti e la funzionalità del controllo vocale. L’equipaggiamento di serie prevede inoltre l’i-ACTIVSENSE, composto dal Forward Obstruction Warning (FOW), dal Lane Departure Warning (LDW) e dall’High Beam Control (HBC). Nessuna modifica all’unico motore disponibile per il mercato australiano, ovvero il V6 3.7 da 275 CV e 367 Nm. Verrà esposta all’Australian International Motor Show di Sydney (19-28 ottobre).

Mazda CX-9 facelift
Mazda CX-9 facelift
Mazda CX-9 facelift

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: