Quincy-Lynn Centurion, la kit car diesel

Scartabellando nei nostri archivi abbiamo trovato notizia di una strana kit car degli anni Ottanta con motore diesel e linee per l’epoca futuribili. Con nostra grande sorpresa abbiamo poi scoperto che la Quincy-Lynn Urba Centurion Diesel del 1981 è ancora disponibile: basta acquistare gli schemi tecnici costruttivi della Centurion dal suo progettista originario e costruirsela

di Ruggeri



Scartabellando nei nostri archivi abbiamo trovato notizia di una strana kit car degli anni Ottanta con motore diesel e linee per l’epoca futuribili. Con nostra grande sorpresa abbiamo poi scoperto che la Quincy-Lynn Urba Centurion Diesel del 1981 è ancora disponibile: basta acquistare gli schemi tecnici costruttivi della Centurion dal suo progettista originario e costruirsela in garage con tutte le parti necessarie.
E’ così che Robert Q. Riley continua a proporre una delle più insolite kit car della storia, ottenuta assemblando telaio, cambio e organi meccanici della Triumph Spitfire, motore diesel Kubota tre cilindri e una carrozzeria in fibra di vetro che ricorda vagamente la DeLorean e la Bricklin.
Ancora apprezzabili sono i bassissimi consumi, vicini ai 55 km/l alla velocità costante di 56 km/h, cosa quasi inconcepibile nell’81 e interessantissima in prospettiva ambientale; certo, il diesel da 17 CV di derivazione agricola (tagliaerba e trattorini) non avrà il filtro antiparticolato, ma bassi consumi vogliono sempre dire basse emissioni allo scarico e risparmio di fonti energetiche.




La leggerezza (544 kg) è il punto di forza della Centurion, con bassa inerzia per accelerazioni, frenate e gestione del cambio a 5 marce: perfetta per la guida “stop and go” delle nostre città.
Secondo Riley il costo complessivo della Centurion autocostruita dovrebbe aggirasi sui 5.000/7.000 dollari, comprensivo di motore Kubota (2500 dollari), telaio e meccanica Triumph Spitfire (poco costoso a suo dire…), fibra di vetro, vernice e accessori. Detta così sembra facile, ma ci pare improbabile trovare da noi parti Triumph così a buon mercato e per di più occorre il coraggio di cannibalizzare una Spitfire; a questo vanno aggiunte buone conoscenze di meccanica, fai da te, verniciatura e utilizzo della fibra di vetro, senza dimenticare uno spazio adeguato per la costruzione del mezzo.
Una curiosità: se guardate con attenzione il film “Atto di forza” con Schwarzenegger, potrete vedere una fantastica Centurion!

Scheda tecnica
Lunghezza x Larghezza x Altezza: 3.962 mm x 1.587 mm x 1.117 mm
Passo: 2.108 mm
Carreggiata: 1.295 mm ant, 1.270 mm post
Freni: disco ant, tamburo post
Peso a vuoto: 544 kg
Altezza dal suolo 152 mm
Diametro di sterzata: 7,31 m
Capacità serbatoio: 37 l
Posti: 2 affiancati
Motore: Kubota #D 750 BB Diesel, 3 cilindri, 4 tempi
Raffreddamento: liquido
Cilindrata: 762 cc
Alesaggio: 68 mm
Corsa: 70 mm
Rapporto di compressione: 22:1
Potenza massima: 17 CV a .3000 giri
Trasmissione: cambio manuale a 4 marce con overdrive
Rapporto di trasmissione finale: 3,98:1
Carrozzeria: fibra di vetro
Consumi:
54 km/l a 56 km/h
43 km/l a 72 km/h,
36 km/l a 88 km/h
27 km/l in città
Velocità massima: 104 km/h (in overdrive)

Qui di seguito, l’articolo apparso su “Mechanix Illustrated” nel febbraio ’82.





Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →