Nissan Micra al Salone di Parigi 2016 Live [Video]

Le vendite in Europa inizieranno nel marzo del 2017.


Salone di Parigi 2016

- Per Nissan la nuova Micra è l’“auto del riscatto”, quella con cui il costruttore vuole spedire nel dimenticatoio lo scarso successo commerciale del modello uscente. E se quest’ultimo era stato concepito per essere globale e piacere un po’ a tutti, la nuova Micra ha un’impostazione stilistica che dividerà a metà il pubblico fra sostenitori e non: storia alla mano, si tratta di una premessa di buon successo commerciale. Anche perché stavolta l’auto è “pensata per l’Europa, il più grande mercato al mondo per vetture compatte”.

La quinta generazione della segmento B nipponica è lunga 4 metri, larga 1,74 ed alta 1,45: misure analoghe a quelle della cugina Renault Clio; le 2 auto condivideranno peraltro la costruzione presso la fabbrica francese di Flins. L’impronta stilistica della Micra però è totalmente diversa da quella della transalpina e derivata dalla dalla Sway Concept, presentata al Salone dell’Automobile di Ginevra nel 2015: fra gli elementi di design caratterizzanti figurano certamente la griglia “V-motion”, da cui si estendono linee affilate fino alla parte posteriore della vettura, i fari a boomerang e il tetto spiovente (Cx 0.29). Dieci le tinte esterne - compreso l’Energy Orange - per 125 combinazioni stilistiche possibili totali.

All’interno spicca il display centrale a colori da 7” che consente l’accesso al sistema audio, al navigatore satellitare e al cellulare. In opzione l’impianto audio Bose con due altoparlanti integrati nel poggiatesta del guidatore. Curata anche la sicurezza grazie a dispositivi come l’Around View Monitor (Monitor a Visione Panoramica) e il Lane Departure Warning & Prevention (Avviso e Prevenzione di Cambio Corsia Involontario), entrambe novità nel segmento. In aggiunta, è presente il dispositivo “Intelligent Forward Emergency Braking” (Frenata d’Emergenza) con riconoscimento dei pedoni, il Traffic Sign Recognition (Riconoscimento Segnaletica Stradale) e il Blind Spot Warning (Copertura Angoli Ciechi).

I tecnici Nissan hanno anche pensato al piacere di guida, prevedendo sulla nuova Nissan Micra una taratura “piuttosto diretta” del servosterzo e l'adozione dell'Active Ride Control e dell'Active Trace Control, derivati dalla Qashqai. Tre i motori disponibili al lancio: si parte dal 3 cilindri benzina 1.000 cc aspirato da 73 CV per arrivare al tricilindrico 900 cc turbo IG-T da 90CV. Sul fronte diesel c’è il 4 cilindri diesel 1.500 cc dCi da 90CV di derivazione Renault.

  • shares
  • Mail