Nel 2010 la prossima Bmw Serie 5?

Nonostante sia stato appena presentato il restyling, i piani alti di BMW hanno segnato sul calendario il 2010, anno in cui debutterà la rinnovata Serie 5: nonostante l’attuale E60 sia appena stata oggetto di un impercettibile restyling, il responsabile del design Adrian van Hooydonk e il suo staff avranno un compito arduo nel disegnare un’auto


Nonostante sia stato appena presentato il restyling, i piani alti di BMW hanno segnato sul calendario il 2010, anno in cui debutterà la rinnovata Serie 5: nonostante l’attuale E60 sia appena stata oggetto di un impercettibile restyling, il responsabile del design Adrian van Hooydonk e il suo staff avranno un compito arduo nel disegnare un’auto che dovrà (almeno) replicare il successo della sua progenitrice.

La silhouette sarà sportiva e dinamica, ma al contempo classica ed elegante: secondo le interpretazioni della rivista svedese Auto Moto and Sport, il design ipotizzato è molto simile a quello delle Serie 3 berlina e coupè, con più sportiveggianti e compatte rispetto alla E60, anche se forse più blande. Il posteriore è meno “pesante” di quello attuale, con dei fari più elaborati e una coda che ben si raccorda con il profilo del tetto.

Il frontale, che cambierà per soddisfare i nuovi standard per la protezione dei pedoni è caratterizzato dai fari a mandorla e da un cofano molto muscoloso, delimitato da due scanalature. Prevista anche una carreggiata allargata.

Il telaio rinnovato, derivato da quello della nuova X5, dovrebbe garantire una maggiore guidabilità e tenuta di strada in curva, grazie a sterzo e sospensioni attive. La nuova Serie 5 sarà dotata anche del nuovo differenziale “intelligente” Dynamic Performance Control, che distribuirà la coppia fra le ruote motrici in funzione del comportamento dell’auto durante le curve, per massimizzare la motricità.

2010 BMW Serie 5

Per quanto riguarda le motorizzazioni, partiamo subito con il top di gamma: il V10 della M subirà solo un power-step (per confrontarsi ad armi pari con la nuova RS6), mentre sarà disponibile unicamente per questa versione un nuovo cambio robotizzato a doppia frizione, in stile DSG Volkswagen.

Tutte le altre motorizzazioni saranno equipaggiate con l’inedita trasmissione automatica a 8 rapporti sviluppata dalla ZF.

Oltre ad un nuova diesel V8, sarà disponibile un light-hybrid, ossia un dispositivo elettrico in grado di funzionare sia come generatore che come sistema di propulsione vero e proprio, in grado di dare maggior verve all’auto in accelerazione: abbinabile a tutte le motorizzazioni, funzionerà solamente durante la partenza della vettura per poi spegnersi.

Per quanto riguarda un sistema full-hybrid, ossia il vero e proprio ibrido sviluppato in joint-venture con Daimler-Chrysler, non è attualmente programmato per la prossima generazione della Serie 5, ma potrebbe essere introdotto nel corso della sua vita commerciale nel caso l’UE decida di introdurre il limite per il CO2 di 130 g/km entro il 2012 per tutte le vetture.

Via | Motor Authority

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →