Padova 2016: l'auto d'epoca per guardare avanti

Il successo dell'heritage è ormai evidente e la fiera di Padova è li a testimoniarne la crescita. Non è un caso che Padova si confermi l'unico Salone italiano in chiara ascesa a dispetto della crisi di alcune manifestazioni

Dalle auto del passato nascono le auto del futuro, questo è un concetto noto forse banale e noto un po' a tutti gli addetti ai lavori, dagli ingegneri ai designer, che studiano la storia dell'auto i successi commerciali del passato, le tendenze che hanno attraversato le varie epoche e soprattutto la idea e la creatività dei loro predecessori. Il know-how nelle auto più che in altri settori si conferma un aspetto centrale e imprescindibile per riuscire a migliorare costantemente il proprio prodotto.

ferraripadova201545.jpg

Ricordare da dove veniamo e chi eravamo è ciò che alla lunga fa la differenza, soprattutto in ambito tecnico perché solo così gli strumenti a disposizione dei progettisti moderni possono diventare sempre più evoluti e raffinati facendo tesoro delle intuizioni e anche degli errori dei loro predecessori.

Ma se da un lato l'evoluzione tecnica ha come inevitabile base di partenza i rispettivi modelli precedenti, dal punto di vista della comunicazione è forse meno evidente questo legame tra passato e futuro. Molti marchi da qualche anno hanno infatti iniziato a comunicare e valorizzare il loro passato proprio per trainare e veicolare i nuovi prodotti.

VWGolf40yearstory138

Il legame con il passato può essere declinato in molteplici sfaccettature. Un aspetto è quello di alcuni modelli che nel tempo hanno mantenuto lo stesso nome costruendo un brand a se stante, un caso su tutti è quello di Fiat con la 500, o la Mini due marchi tanto forti e tanto radicati nella storia dell'auto da dar vita oggi a intere famiglie di prodotti. Altro caso quello di DS che da un fantastico modello del passato ha dato vita a un intero marchio.

Nelle moto basti pensare alle Vespa di Piaggio, modello trainante e ancora fedele al passato, gli esempi sarebbero tantissimi ma tra questi vogliamo ricordare due modelli la Volkswagen Golf con i suoi 40 anni di storia continuativa e anche la Toyota Rav4, due modelli fortissimi che mantengono inalterato il loro nome pur evolvendosi di anno in anno.

Un altro aspetto è quello legato alle emozioni e ai ricordi che certi nomi e certi modelli richiamano nella testa dei loro proprietari, i viaggi in famiglia, i ricordi da bambino legati ad una specifica auto e tanto altro rappresentano un legame con il passato che viene valorizzato in età adulta e che spesso può trasformarsi in un richiamo o in un elemento trainante verso un dato modello o una specifica casa costruttrice.

toyota-rav4-anniversay-test-off-road-2014-038jpg

Infine il fascino del passato, di veicoli dalla forte personalità e tanto diversi e lontani dalle auto di tutti i giorni possono rappresentare elementi di chiaro interesse. Per questo si rivela vincente l'idea di affiancare ed esporre insieme alle auto d'epoca anche le auto più moderne e forse anche su questo si fonda il successo della Fiera di Padova che aprirà i suoi battenti tra circa un mese.

Oggi l'Heritage è sempre più centrale nelle strategie dell'auto perché trasferisce il fascino della storia ai modelli contemporanei. Stupisce forse un po' il fatto che proprio negli ultimi anni Padova è stata individuata come il Salone dell'auto dove presentare le anteprime nazionali e le auto non ancora in circolazione sul mercato nazionale.

AUTO E MOTO D’EPOCA 2016: scopriamo le novità


Jaguar F-Type SVR Ring Taxi

In anteprima a Padova troveremo le nuovissime C3 Citroën, Discovery Land Rover, F-Type SVR Jaguar ancora non circolante in Italia. A fianco il nuovo Levante - il primo SUV Maserati - le sportive Mercedes con la prossima AMG GT e la Formula 1 2016, la nuova 718 Cayman di Porsche, il Golf GTI Clubs e le auto elettriche di Tesla e la DS 5 Hybrid. Epoca e contemporaneità in un unico colpo d’occhio nel più importante Salone italiano grazie a 16 marchi internazionali, decine di club, 4mila modelli in vendita e l’area speciale dedicata alla Galleria Pananti Casa D’Aste. Tra le novità 2016 anche il grande rilancio del settore moto d’epoca: oltre 500 esemplari.

Sarà la 33a edizione ed Auto e Moto d’Epoca continua a crescere in spazi e contenuti. Heritage e contemporaneo fanno a gara tra le novità nel più importante Salone italiano che riunisce, tra il 20 e il 23 ottobre 2016, ben 16 marchi internazionali.

fiera-di-padova-2015-designer-e-apertura-00044.jpg

  • shares
  • Mail