Tuning su Ferrari 456: sua oscenità

Non potevamo non farvi vedere dove può arrivare il gusto per l’orrido. Questa povera Ferrari 456, già non molto affascinante nella classica colorazione rossa (sarebbe stato molto più elegante una tinta blu o, al limite, il rosso bordeaux) è stata violentata due volte: in coda è stato applicato questo orribile alettone. Anteriormente, il disgraziato autore

di Ruggeri


Non potevamo non farvi vedere dove può arrivare il gusto per l’orrido. Questa povera Ferrari 456, già non molto affascinante nella classica colorazione rossa (sarebbe stato molto più elegante una tinta blu o, al limite, il rosso bordeaux) è stata violentata due volte: in coda è stato applicato questo orribile alettone.

Anteriormente, il disgraziato autore di questo sfacelo ha prodotto una terrificante commistione di 456 con 550. Il risultato è di quelli che dovrebbero riservare un sonoro ceffone a questo screanzato, evidentemente digiuno (buon gusto a parte) di una sana e genuina passione per le rosse.

P.s.: a proposito di tuning. Leggendo qua e là nei forum di discussione, veniamo a sapere che in un paese arabo è stato realizzato un tuning ad appannaggio di una Ferrari Enzo: il suo 12 cilindri, ora, sarebbe equipaggiato con due turbocompressori.

ferrari 456

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →