Il futuro di Maybach

Maybach Exelero


Ai super-ricconi il lusso teutonico sembra non piacere.
Non si potrebbe commentare altrimenti il mezzo flop commerciale della Maybach: “riesumata” in grande stile da Mercedes per farne “il”marchio di lusso, è sempre stata surclassata nelle vendite dal duo tutto-british (anche se con qualche riserva…) Bentley - Rolls-Royce.
La gamma, confinata a due sole berline (il cui prezzo d’attacco parte da 384.000 euro), rimarrà tale ancora per poco tempo; infatti, secondo un membro del brand “il vero modello che in questo modello servirebbe a Maybach sarebbe la Exelero": il suo fascino quasi gotico, la sua maestosità hanno sempre attirato più curiosi che non le 57 e 62 messe assieme.
Purtroppo però, almeno a breve, questo progetto rimarrà confinato in un cassetto.
Sembra strano che un’auto così particolare possa essere snobbata, ma fa ancora più strano sapere che verrà concessa la priorità addirittura ad un SUV.

Basato sul cugino Mercedes GL, si distinguerà per gli attributi di ostentazione che prediligono i super-ricchi: griglia radiatore ingrandita, nuovi paraurti anteriori e posteriori uniti ad una rivisitazione della coda, cerchi in lega più grandi e interni più lussuosi.
Non mancheranno ovviamente i sedili reclinabili, indicatissimi per la pennichella mentre si raggiunge St. Moritz...
Per dare la possibilità ad acquirenti “meno” abbienti di avvicinarsi al marchio, sarà presto disponibile anche una nuova berlina: basata anch’essa sulla cugina Mercedes S, riceverà lo stesso trattamento di bellezza riservato al SUV, ma senza ereditare la pesantezza delle linee proprie della 57/62.
Via | Topspeed

  • shares
  • Mail
79 commenti Aggiorna
Ordina: