Volkswagen Polo SUV: debutta nel 2014

Volkswagen Cross Coupé Concept al Salone di Tokyo

Volkswagen debutterà nel segmento B-SUV con una vettura inserita nella famiglia Polo, a cui spetta la non facile responsabilità di assottigliare il margine a favore delle Mini Countyman e Nissan Juke. Per riuscire nell’intento i dirigenti Volkswagen si rimetteranno ad un’automobile di taglia contenuta, ispirata a quel prototipo Cross Coupé – risalente al salone di Tokyo 2011 – che dovrebbe prefigurare il ‘volto’ di tutte le future automobili a ruote alte. Questa non è solo un’opinione espressa da alcuni osservatori ma bensì il punto di vista ufficiale, come ammise il responsabile del centro stile Klaus Bischoff. L’anteriore avrà quindi un’impostazione più accattivante e sportiva, per merito dall’ampia mascherina a sviluppo trasversale che abbraccia i due gruppi ottici.

Forme e soluzioni stilistiche d’impatto verranno accompagnate da componenti tecnici di prim’ordine, fra cui la piattaforma MQB alla sua prima applicazione su una vettura di segmento B. La Volkswagen Polo SUV sarà ovviamente offerta nelle versioni a trazione anteriore o integrale, nonché in una declinazione ‘semplificata’ per i mercati in via di sviluppo. Il significato attribuitole emerge dalle parole di Ulrich Hackenberg, a capo del settore R&D, che ne ha indicato l’assoluta priorità fra tutte i modelli oggi in fase di studio. Per questo motivo verrà anticipata da uno o addirittura due prototipi nel corso dei prossimi mesi, che saranno tradotti in serie nel 2014.

Volkswagen Cross Coupé Concept al Salone di Tokyo
Volkswagen Cross Coupé Concept al Salone di Tokyo
Volkswagen Cross Coupé Concept al Salone di Tokyo
Volkswagen Cross Coupé Concept al Salone di Tokyo

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: