Seat: l'infotainment connesso provato su strada

I servizi di infotainment della gamma Seat provati su strada

Se penso ad una cosa a cui non vorrei mai rinunciare è la connessione a internet. Quando la utilizziamo la riteniamo ormai una cosa normale, ma è quando ci manca che ne capiamo la vera importanza. Nella vita di tutti i giorni così come nelle automobili. Salire in macchina e poter sfruttare internet per migliorare la nostra esperienza di guida è il futuro e già molte case hanno sviluppato impianti di infotainment connessi. Tra questi c’è Seat che ha realizzato nuovi sistemi di infotainment con connettività Seat Full Link che ho avuto modo di provare in condizioni di guida reali.

Una delle cose che ho sempre trovato fastidiosa è quella di dover andare in un posto, cercare sul mio computer o sul mio smartphone dove si trova e poi salire in auto e dover inserire nuovamente l’indirizzo nel navigatore. Seat mi ha però dimostrato come questo sia ormai il passato. Tramite la nuova App Seat Connect ho infatti cercato la mia destinazione e, una volta trovata, l’app mi ha guidato per trovare nel parcheggio la Seat Ibiza assegnatami. Una volta salito è bastato accendere l’auto e collegare lo smartphone alla vettura tramite un cavo Usb.

Subito sullo schermo da 6.5 pollici dell Seat Media System Plus è partito automaticamente il navigatore che mi ha guidato a destinazione senza che io dovessi immettervi alcuna informazione. Ciò è reso possibile dal Seat Full Link che integra la connettività Mirror Link insieme ai nuovi sistemi Apple CarPLay e Android Auto. Proprio tramite quest’ultima tecnologia di connessione ho potuto collegare uno smartphone Android alla vettura sfruttandone tutte le potenzialità, a partire, come detto, dalla navigazione.

Durante i piacevoli chilometri sulle strade piene di curve del Lago di Garda l’auto mi ha avvisato che avevo appena ricevuto un messaggio su Whatsapp. Tramite un apposito comando ho deciso di farmi leggere il messaggio appena ricevuto e, senza distrarmi un attimo dalla guida, l’auto mi ha letto il testo permettendomi anche di dettare a voce una risposta. Oltra a questo, per facilitare le fasi di chiamata verso i numeri che utilizziamo più frequentemente, la Seat Connect App permette di tracciare un simbolo, come un cerchio, una croce o altro, sullo schermo al centro della plancia per chiamare rapidamente i nostri contatti.

Per le nuove generazioni Seat ha pensato anche ai social network, rendendoli disponibili tra le applicazioni supportate per rimanere sempre in contatto con i propri amici, anche quando si guida. La Seat Connect App è inoltre in grado di ricordarci i nostri appuntamenti e memorizzare le nostre preferenze, come ad esempio i luoghi che visitiamo più spesso.

Tutto è dunque pensato per non distogliere l’attenzione del guidatore dalla strada: sicurezza prima di tutto. Oltre a questo la casa spagnola ha sviluppato diverse evoluzioni per il futuro connesso delle auto. Presto sarà infatti possibile controllare la propria Seat tramite smartphone. Da un’apposita app si potrà aprire e chiudere portiere e finestrini, conoscere lo stato dell’auto, e azionare il climatizzatore, così da trovare l’abitacol alla temperatura desiderata. Oltre a questo la Seat Connect App permetterà di effettuare pagamenti tramite il sistema Samsung Pay, massimizzando la sicurezza con la scansione delle impronte digitali.

Per migliorare l’esperienza di guida il sistema sarà anche in grado di trovare un parcheggio libero, così da permettere al guidatore di risparmiare tempo. Tra le tecnologie in fase di sviluppo c’è anche la possibilità di utilizzare un smartphone come chiave per la vettura: così si potranno anche inviare i diritti d’accesso all’auto allo smartphone di un amico, facendogli utilizzare l’auto senza la necessità di consegnargli fisicamente le chiavi.

Il mondo dell’auto si sta avviando verso un futuro sempre più connesso, non solo sulle ammiraglie, ma anche nelle auto più comuni. Seat ha già iniziato da tempo a muovere i primi passi di digitalizzazione e l’attuale gamma già dispone di svariate tecnologie capaci di semplificare la vita di tutti i giorni, aiutando il guidatore nelle piccole necessità quotidiane e rendendo al contempo la guida più piacevole e sicura.

  • shares
  • Mail