Porsche Panamera: nuova generazione del lusso sportivo

Nuova Porsche Panamera: come migliorare tutto, senza dare troppo nell'occhio...

Se fosse un evento sportivo potremmo dire che "c'era il pubblico delle grandi occasioni" a Berlino, dove abbiamo assistito alla presentazione della nuova Porsche Panamera insieme a giornalisti provenienti da tutto il globo. Qualcuno di voi, invece, ci ha fatto compagnia nella diretta Facebook, che potete rivedere qui.

Ci voleva coraggio nel 2009, a presentare una vettura che non esisteva, e ce ne vuole anche adesso, nel mettere mano a qualcosa che era già da voto 10. "Coraggio" non è a caso la parola chiave del video di Porsche che potete vedere qui sopra. Già, perchè la linea cambia ma di poco, e quel poco è tanto da farle cambiare personalità. Un gioco di misure: la nuova Panamera è lunga 5.050 millimetri (+ 35), larga 1.935 millimetri (+ 5) e alta 1.423 millimetri (+ 5), rendendola più bassa e allungata, in pratica "più sportiva". Nel frontale linee sono le stesse, ma più marcate anche a livello di cofano che le danno un tocco "più da 911", come direbbe qualcuno.

Posteriormente, bella la linea orizzontale che marca la chiusura del portellone ed integra alle estremità le luci posteriori. Non basta? Ecco "spuntare" lo spoiler estraibile ed integrato nel portellone posteriore. Nella Turbo esce "allargandosi" e "spiegandosi" come un origami in modo da aumentare la superficie dell'ala: effetto transformers assicurato. Piccolo suggerimento: osservandola da dietro si può capire una differenza fondamentale tra le due versioni principali. Le Panamera 4S e 4S Diesel hanno i terminali rotondi, la Panamera Turbo ha terminali trapezoidali.

A proposito di motorizzazioni, da sottolineare che i motori della seconda generazione di Panamera sono stati costruiti ex novo. Si tratta di tre nuovi biturbo a iniezione diretta, montati nella Panamera Turbo, nella Panamera 4S e nella Panamera 4S Diesel, sono dotati di trazione permanente e di un nuovo cambio a doppia frizione PDK a otto marce. La Panamera Turbo viene proposta con un motore a benzina V8 biturbo 4 Litri da 550 CV e 306 km/h, la Panamera 4S con un V6 2,9 L a benzina da 440 CV e 289 km/ mentre sulla Panamera 4S Diesel c'è un V8 4 Litri da 422 CV e 285 km/h di velocità massima.

Grande, grandissima: dire che gli interni sono spaziosi è riduttivo per quanto ci si senta piccoli alla guida o come passeggero. E che i sedili siano comodi e avvolgenti, è quasi scontato. In ogni modo non si può non notare il Porsche Advanced Cockpit con due display da 7 pollici posizionati ai lati del contagiri analogico. Poco più a destra il touch-screen da 12,3 pollici del Porsche Communication Management (PCM) di ultima generazione. L'insieme è davvero spettacolare, per il livello di precisione dei touchscreen, per la luminosità e chiarezza grafica. A memoria non ho visto nulla di simile fin'ora.

Provandolo da fermo, il PCM sembra rispondere immediatamente ai comandi, mentre è possibile sfogliare la mappa del navigatore senza quel fastidioso "lag" che spesso accompagna i sistemi installati sulle automobili. La consolle centrale sembra molto "tedesca", con tutte le funzioni nel posto appropriato, ma con poco slancio verso soluzioni più fantasiose, ed è giusto così.

Che sia una berlina sportiva, lo testimonia l'abbondanza di sistemi elettronici di ausilio alla guida. Ne accenniamo qualcuno: il PASM per la regolazione elettronica degli ammortizzatori, il PDCC Sport con il Porsche Torque Vectoring Plus e la stabilizzazione attiva del rollio ed infine il Porsche 4D-Chassis-Control che analizza e sincronizza tutti i sistemi in tempo reale e ottimizza il comportamento della vettura.

Qui sta un po' il fulcro di tutto. Perchè se lo sportivo "duro e puro" vuole la 911 e solo lei, chi ha esigenze di spazio o di comodità di guida, può scegliere Panamera e continuare a divertirsi. Al punto magari di scegliere senza indugi l'automobile come mezzo di trasporto rispetto a treno o aereo. Lo diciamo a scatola chiusa, perchè ovviamente non l'abbiamo ancora provata, ma qui in Porsche ci giurano che è così ed oggi gli vogliamo credere.

Bene: quanto costa? In Italia arriverà il 5 Novembre e costerà 117.362 euro per la 4S, 158.354 per la Turbo e 121.388 per la 4S Diesel.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: