Desenzano: Autovelox sulla statua di Garibaldi

Il gesto, compiuto nella notte tra domenica e lunedi scorso, è stato condannato dal consigliere comunale Rino Polloni

sradicano-lautovelox-lo-mettono-sulla-statua-dei-carabinieri-2-1.jpg
E' indubbio come taluni comportamenti vadano sempre condannati in una società civile, sopratutto quando vanno contro quella che è la morale, il buon costume, il viver civile, oltre che la legge.

E' altresi verò che - purtroppo - il grande nemico dell'automobilista moderno, quello spauracchio dotato di telecamera, quel grande occhio che tutto vede e tutto multa, è al giorno d'oggi una vera e propria spada di Damocle agli occhi dei cittadini, un vero e proprio mero esecutore dotato di scure sulla patente, considerando anche come questi sia utilizzato con modalità talvolta opinabili.

Si, avete capito bene, tutta questa pantomima per descrivere lui, il velox. Quante volte avreste voluto farvi "giustizia privata"? Ecco, è evidentemente quello che avranno pensato ignoti cittadini del comune di Desenzano.

Profetizzanti come novelli Robin Hood, hanno deciso di sradicare l'involucro di un autovelox e issarlo su di un monumento ai carabinieri in Piazza Garibaldi. Questo riporta il sito Brescia Today, citando come fonte della prova fotografica il consigliere comunale Rino Polloni.

Un gesto da condannare, da stigmatizzare nella speranza che non venga ripetuto e emulato. Guardando la prova però, concedeteci una piccola risata.

Fonte foto Brescia today

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: